Zuma-Obama a colloquio a Washington

I presidenti del Sudafrica e degli Stati Uniti, Jacob Zuma e Barack Obama, si sono incontrati a Washington DC per parlare di agricoltura, HIV e di sicurezza in Africa. Lo ha confermato l’ufficio del presidente sudafricano che è arrivato a Washington DC domenica scorsa per il summit di due giorni per affrontare il tema della sicurezza nucleare. I colloqui tra i due presidenti hanno avuto luogo presso la Blair House. 

“L’incontro ha fatto seguito a quello precedente del G8 a L´Aquila, in Italia lo scorso luglio. Sono state affrontate una serie di questioni bilaterali tra cui il rafforzamento della cooperazione in agricoltura e nella lotta al HIV e all’Aids”.

“Hanno anche parlato della promozione della pace e della sicurezza africana nell’ambito dell’Unione Africana e della Nazioni Unite”.

Il summit, che si è svolto lunedì e martedì, è stato voluto da Obama per trovare soluzioni efficaci per affrontare la questione nucleare e prevenire il terrorismo nucleare.

“Il Sudafrica ha condannato diverse volte gli atti di terrorismo e condivide le preoccupazioni della comunità internazionale sulla sicurezza nucleare”.

Zuma è stato accompagnato dal ministro per le relazioni internazionali e la cooperazione, Maite Nkoana-Mashabane, dal ministro per l’energia, Dipuo Peters, e dal ministro per la sicurezza interna Siyabonga Cwele.

Fonte: Sapa online

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.