Sudafrica: Zuma deve affrontare ribellione interna

Il presidente del Sudafrica, Jacob Zuma, deve affrontare la prima esplicita ribellione all’interno del suo partito, l’ANC (African National Congress), nella regione di Gauteng.

Zuma aveva nominato Nomvula Mokonyane come premier nonostante la volontà di alcune correnti dell’ANC di avere Paul Mashatile per quel posto.

Tutto ciò accadeva dopo che lo stesso Mashatile aveva di fatto preso il posto di Mbhazima Shilowa che nel frattempo aveva fondato il nuovo partito Cope.

Dopo le primarie dell’ANC di Durban dello scorso settembre, i sostenitori di Phumulo Masualle, presidente del partito di Zuma, avevano chiesto di richiamare il premier Noxolo Kiviet.

Un piano simile di richiamare Mokonyane è stato sollevato dai sostenitori nella regione di  Gauteng nel caso in cui Mashatile fosse rieletto come presidente provinciale.

Fonte: www.sowetan.co.za

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.