Oro nigeriano in pericolo per accusa doping

La campionessa nigeriana medaglia d’oro dei 100 metri femminili ai giochi olimpici del Commonwealth, Osayemi Oludamola, non ha superato un test anti doping.

Il presidente della Federazione dei giochi del commonwealth, Mike Fennell, ha detto che Oludamola ha chiesto un altro test per il campione B. Ulteriori notizie arriveranno nella giornata odierna.

La nigeriana, 24 anni, e’ stata nominata campionessa dopo la controversa espulsione di giovedì scorso dell’australiana Sally Pearson per falsa partenza.

E’ il primo test negativo dei giochi di Delhi.

La sprinter ha mostrato tracce di una sostanza messe al bando chiamata methylhexaneamine, che e’ stata introdotta solo di recente nella lista delle sostanze proibite della World Anti-Doping Agency.

Se il test sara’ confermato, l’inglese Katherine Endacott, finita quarta dietro la Pearson e la nigeriana, riceverebbe la medaglia d’argento.

Al momento nessuna decisione e’ stata presa circa le medaglia, in attesa del giudizio.

Fonte: BBC via Africa Review

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.