Tunisia:collaborazione università Enau e Reggio C.

Un Centro di formazione e ricerca per la salvaguardia, la conservazione e la valorizzazione della città-oasi di Nefta, nel sud-ovest della Tunisia è stato realizzato grazie alla … collaborazione tra la facoltà di Architettura dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e l’Ecole Nationale d’Architecture et d’Urbanisme (Enau) di Tunisi.

L’accordo è stato reso possibile dallo stanziamento di oltre due milioni di euro da parte del governo italiano.

Situato a Algma, nel cuore della medina di Nefta, la sede del Centro occupa oggi un edificio del tutto restaurato, un tempo dimora del Kaid (il governatore di Nefta).

Il Centro di formazione di Nefta, nelle intenzioni dei promotori, dovrebbe diventare un vero e proprio polo di ricerca.

L’Università “7 Novembre” di Cartagine (da cui dipende l’Enau) e l’Università di Reggio Calabria intendono proseguire nella loro collaborazione.

Oltre al corso post-laurea già esistente, l’obiettivo è istituire un master dedicato al turismo ecologico, allo sviluppo sostenibile e alle tecniche di costruzione secondo criteri di efficienza energetica. (ANSA)

Fonte: Reggionline.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.