Terra di tutti film festival – 7/10 seconda giornata

Domani, 7 ottobre, la seconda giornata del Terra di tutti film festival
Programmazione dedicata a empowerment femminile, sostenibilità e storie di confine

Bologna, 5 ottobre 2020 – Seconda giornata, a Bologna, per il Terra di Tutti Film Festival, organizzato da COSPE, associazione nata a Firenze nel 1983 e che oggi lavora in 25 Paesi del mondo con circa 100 progetti per lo sviluppo equo e sostenibile, il rispetto dei diritti umani, la pace e la giustizia tra i popoli, e WeWorld, organizzazione con sede a Bologna e Milano che da 50 anni difende i diritti di donne, bambini e comunità locali in 27 Paesi inclusa l’Italia.

Proiezioni

Si parte con il matineé per le scuole alle ore 10 al cinema Odeon incentrato su una serie di film riguardanti le migrazioni e loro cause, dinamiche di integrazione e inclusione sociale, razzismo, discriminazione e azioni di solidarietà. Con la proiezione di cortometraggi in concorso al TTFF, produzioni audiovisive fuori concorso e approfondimenti con registi ed esperti. Qui il programma delle proiezioni: https://www.terradituttifilmfestival.org/programma/dal-vivo/matinee-per-le-scuole/

Alle 18, sempre all’Odeon, Storie da un mondo reale: Una serata di proiezioni su donne e sostenibilità. Un viaggio di conoscenza che vede protagoniste le donne Magar in Nepal, capaci di trasformare il loro villaggio in un modello di emancipazione femminile in un paese in cui la condizione della donna è una delle peggiori al mondo, e le donne kirghize vittime di rapimento a scopo matrimoniale documentate dalla talentuosa fotografa Camilla Miliani nello spazio Screening Off. Infine una riflessione sull’importanza delle nostre scelte di consumo alimentare nella lotta contro il cambiamento climatico e per la difesa dell’ambiente, con il documentario francese Food for Change.

I film in programmazione:
Magar Women, di Rosario Simanella, Italia, 2019, 59’
– Food For Change, di Benoît Bringer, Francia, 2019, 55’

Proiezioni in streaming / Crossing the border

Nella giornata mercoledì sarà possibile fruire online di 5 film sulla piattaforma www.terradituttifilmfestival.stream. Il tema è quello dei confini e quello di un unico grande diritto, quello della libertà di spostamento. Cinque storie con scenari diversi ma con un obiettivo comune: raggiungere una nuova casa. Sullo schermo film internazionali e italiani che raccontano il viaggio dei migranti, di chi parte senza avere la sicurezza che riuscirà ad arrivare.

I film in programmazione:
#387, di Madeleine Leroyer, Francia, 2019, 62’
American Chimera, di Francesca Tosarelli, Fabio Bucciarelli, Italia, 2020, 26’
Klod, di Giuseppe Marco Albano, Italia, 2020, 15’
Another Paradise, di Olivier Magis, Belgio, 2019, 82’
– After The Crossing, di Joël Richmond Mathieu Akafou, Costa d’Avorio, 2020, 76’

Eventi online

Alle ore 17, sulla pagina Facebook di WeWorld e in diretta su Radio Città Fujiko il panel Migrazioni al #TTFF: WeWorld esplora il tema delle migrazioni insieme a registi ed esperti, un momento di approfondimento con registi ed esperti su migrazioni e processi di integrazione, in Europa e nel mondo. Con Giuseppe Marco Albano (regista di Klod, in concorso al TTFF), Don Mattia Ferrari (Mediterranea), Margherita Romanelli (WeWorld). Modera Alessandro Canella (Radio Città Fujiko).

Alle 18, live sulla pagine Facebook di COSPW il webinar Terra e Diritti in Palestina, un punto sul progetto di COSPE Onlus in Palestina, il cui obiettivo è garantire l’applicazione dei diritti economici e sociali della popolazione palestinese attraverso il miglioramento delle condizioni istituzionali, sociali e di rispetto del diritto internazionale. Intervengono Michela Arricale, Giuristi Democratici, on. Fausto Raciti, PD, Michele Giorgio, corrispondente del Manifesto da Gerusalemme e direttore dell’agenzia Nena News, Massimo Rossi, coordinatore della rete Società Civile per la Palestina, Gianni Toma, COSPE.

Terra di Tutti Film Festival nasce per parlare di diritti umani e ascoltare voci dal mondo invisibile con 30 film da 22 paesi, oltre 10 eventi off, riflessioni e dibattiti sui diritti umani, lotte ambientali, conflitti, migrazioni.  Le pellicole verranno proiettate in quattro sale della città, Vag61, Cinema Odeon, Cinema Tivoli e Cinema Lumiere, e in streaming su una piattaforma dedicata: terradituttifilmfestival.stream. Decine gli eventi dal vivo e in streaming: talk, webinar, la performance sul cambiamento climatico realizzata dall’artista Andreco e una camminata della memoria.  Tanti gli ospiti che rendono speciale l’edizione 2020, tra i quali Igiaba Scego, Elly Schlein, Sandro Veronesi, Francesca Vecchioni, Fabio Bucciarelli, Claudio Majorana, Camilla Miliani, Maura Gancitano, Takoua Ben Mohamed

Terra di tutti Film Festival è la rassegna di cinema sociale che nasce a Bologna nel 2007 da COSPE, associazione nata a Firenze nel 1983 e che oggi lavora in 25 Paesi del mondo con circa 100 progetti per lo sviluppo equo e sostenibile, il rispetto dei diritti umani, la pace e la giustizia tra i popoli, e WeWorld, organizzazione con sede a Bologna e Milano che da 50 anni difende i diritti di donne, bambini e comunità locali in 27 Paesi inclusa l’Italia.
Dal 2007 il Terra di Tutti Film Festival porta a Bologna documentari e cinema sociale dal sud del mondo, con l’obiettivo di dare visibilità alla realtà di quei Paesi, popoli e lotte sociali che sono “invisibili” nei mezzi di comunicazione di massa. Partecipano al festival le opere audiovisive documentarie e docufiction il cui taglio narrativo è incentrato sulla lotta per l’uguaglianza dei diritti, il genere, la difesa della libertà, la cittadinanza attiva, la coscienza ambientale ed ecologica. Il Terra di Tutti Film Festival vuole offrire visioni del sud senza retoriche, censure o pietismi, ma con l’idea che solo uno sguardo lucido, reattivo e mai rassegnato delle realtà che ci circondano possa portare a cambiare il presente ed inventare futuri. Anche attraverso il cinema.

Fonte: comunicato stampa

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.