“Sulla stessa barca”-Potenza-27 dicembre

Laboratorio sociale Reset e Rete degli Studenti organizzano un incontro per lunedì 27 dicembre al Carpe Diem in via XX settembre a Potenza.

“Sulla stessa barca” : storie di accoglienza e integrazione in un mondo che contiene molti mondi

“L’emigrazione fa parte della storia dell’uomo, siamo tutti emigranti qui al Sud. Sappiamo capire bene il senso della nostalgia”. le parole di Domenico Lucano, sindaco di Riace (RC), dove da alcuni anni è in corso un progetto di seconda accoglienza dei richiedenti asilo, sono quanto mai adatte per esprimere lo spirito che anima l’organizzazione dell’iniziativa.

Di migranti e di sud del mondo si sente parlare spesso in maniera volgare e rozza, oppure dall’alto in basso con commiserazione. Nel nostro paese imperversano respingimenti e politiche xenofobe oppure, nel migliore dei casi, politiche assistenzialistiche che non permettono di fare di questi nuovi cittadini una risorsa, un elemento di rilancio sociale, culturale ed economico del territorio.

sullastessabarca

Di qui la volontà di organizzare una giornata, rivolta in particolar modo ai giovani, in cui si possa guardare con occhi diversi a tali fenomeni : “Sulla stessa barca” perché l’atteggiamento con il quale ci si mette in relazione a questi e temi e con queste persone vuole tendere sostanzialmente alla condivisione di una condizione di vita, guardare ad una prospettiva che metta al centro il mediterraneo come luogo di accoglienza e di pace, ma soprattutto affinchè si possano conoscere le esperienze positive, quelle in grado di ribaltare la narrazione dominante e costruire nuove modalità di convivenza e comprensione reciproca delle differenze.

A raccontarle saranno diversi protagonisti di queste esperienze reali di cambiamento:

Giovanni Maiolo e Giuseppe Trimarchi che sono stati nei mesi scorsi ideatori e protagonisti di una grande iniziativa itinerante, chiamata simbolicamente “la Carovana dei Briganti Migranti” che ha attraversato l’Italia dalla locride fino a Teano in occasione del grande incontro che si è svolto in occasione del 150 esimo anniversario dell’unità d’Italia per sottoscrivere un patto sociale per un’altra Italia.

La Carovana ha mostrato le foto dei respingimenti verso la Libia e delle condizioni di vita dei migranti rosarnesi, ha parlato del reato di esistere e delle arance insanguinate, di ‘ndrangheta e disoccupazione, dei giovani costretti ad emigrare e di chi non ha più prospettive. Ma anche di un’idea di riscatto e di risveglio.

Saranno loro a raccontarci le storie di accoglienza e integrazione di diversi comuni della locride come Riace, Caulonia e Stignano e l’esperienza nell’ambito della cooperazione internazionale in Perù svolta proprio in questi mesi.

Ci sarà anche Tonio Dall’Olio, responsabile del settore internazionale di Libera, da sempre impegnato nelle mobilitazioni per la pace, il disarmo, la difesa dei diritti umani e promotore di numerose campagne ed attività per la costruzione di percorsi di legalità e giustizia sociale.

L’iniziativa è inserita nel percorso dei “100 passi verso il 21 Marzo”: il cammino di incontri, esperienze, eventi e iniziative che porta alla XVI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime di mafia, che si svolgerà a Potenza il 19 marzo 2011 organizzata come ogni anno da Libera –associazioni, nomi e numeri contro le mafie; ha ottenuto inoltre il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali, Pace ed Immigrazione della Provincia di Potenza e vedrà pertento la partecipazione ed il contributo dell’assessore Paolo Pesacane.

Programma :

  • h 17.30 : allestimento del reportage fotografico “Oltre la patria/Beyond Homeland” di Giovanna Del Sarto e presentazione dell’ultimo numero della rivista Decanter
  • h 18.00 ne parliamo con:
    Giovanni Maiolo e Giuseppe Trimarchi -Briganti Migranti dalla Locride al Perù
    Paolo Pesacane -Assessore Provinciale alla Pace e all’Immigrazione
    Tonio dall’Olio -responsabile internazionale Libera-Asociazioni, nomi e numeri contro le mafie
  • h 20.00 : proiezione e presentazione del cortometraggio “Il colore del tempo” con l’autore Alberto Gatto
  • h 20.30 : buffet interculturale con prodotti del commercio Equo e Solidale

A seguire reggae time con Giga e Asso Growa

diretta su www.radioredazione.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.