Sudan – Italia protagonista a fiera internazionale di Khartoum

L’Italia e’ protagonista alla Fiera internazionale di Khartoum (Ifk). Il primo vice presidente sudanese, Bakry Hassan Salih, ha visitato i padiglioni della Fiera, giunta alla sua 33esima edizione, e ha voluto inaugurare il padiglione commerciale del nostro paese.

Accompagnato dall’ambasciatore d’Italia nel paese africano, Fabrizio Lobasso, Bakry ha tagliato come da tradizione il nastro tricolore all’ingresso del padiglione tra gli applausi di media e visitatori.

Per quanto riguarda le imprese italiane all’evento, una decina sono presenti con propri rappresentanti e altrettante hanno inviato brochure e prodotti. Peraltro, da oggi cominciano gli incontri di business (b2b) tra italiani e sudanesi per studiare possibili partnership.

Siglare nuove alleanze commerciali nei settori dell’agricoltura, costruzioni, caseario, idrico, alimentazione ed energie rinnovabili

In dettaglio si sta lavorando per siglare nuove alleanze commerciali nei settori dell’agricoltura, costruzioni, caseario, idrico, alimentazione ed energie rinnovabili.

Inoltre, la prossima settimana e’ prevista una seconda missione commerciale italiana alla ricerca di alleanze durature.

L’Ifk si tiene dal 25 gennaio al 1 febbraio ed e’ il principale evento fieristico del Paese rivolto a una platea internazionale di imprese interessate a intraprendere iniziative commerciali e forme di collaborazione economica con le aziende sudanesi, in particolare nei settori manifatturiero, attrezzature e macchinari per l’agricoltura, ICT, energia ed estrattivo, materiali da costruzioni, forniture mediche, servizi e beni di consumo.

All’edizione di quest’anno partecipano oltre 600 aziende locali e internazionali, provenienti da 16 paesi.

Fonte: esteri.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.