Peggiora la situazione degli omosessuali in Senegal

La comunità gay del Senegal denuncia il deteriorarsi della situazione. Recentemente un tribunale ha condannato nove persone a otto anni di prigione per comportamento indecente e atti contro la natura.

L’omosessualità è illegale in Senegal.

Ai sensi del codice penale, infatti, gli atti di omosessualità sono punibili con pene detentive comprese tra uno e cinque anni e una multa di $ 200.


Il Senegal è uno dei paesi più repressivi in Africa contro i gay e le lesbiche.

La comunità omosessuale sta organizzando delle manifestazioni per i loro diritti. La pubblicazione delle foto di un matrimonio gay, da parte di un giornale, ha provocato un grande shock e tanta indignazione tra i cittadini.

L’editore di una rivista ha ricevuto minacce di morte per la pubblicazione di immagini che mostrano un presunto matrimonio tra due uomini.

La Commissione internazionale per i diritti umani di gay e lesbiche (IGLHRC) ha manifestato, in una dichiarazione,  la sua preoccupazione per la condanna di nove uomini. Inoltre ha aggiunto che è stata una violazione dei diritti della comunità gay.

Fonte: afrol News

Maria Luisa Coello in redazione

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709