“Non vogliamo altre impunità” – Ban Ki-Moon

“Chiunque concorda sul fatto che non dovrebbero esserci ancora impunità. I colpevoli dovrebbero essere puniti. Ho chiamato i paesi che non hanno sottoscritto lo statuto di Roma per esortarli a farlo il prima possibile”, ha detto Ban Ki-Moon alla conferenza stampa che è seguita al suo discorso all’incontro di apertura del processo di revisione del Tribunale penale internazionale a Kampala, capitale dell’Uganda.

“Chiedo a tutti gli stati di cooperare col tribunale. Per l’ICC (International Criminal Court) è fondamentale avere il più ampio appoggio”, ha aggiunto.

“Sono contento che gli USA partecipino, anche se non come stato membro. Gli USA stanno cooperando in ogni modo che è loro possibile. Grazie all’amministrazione Obama, gli USA stanno rivedendo la loro posizione”.

,

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.