Nigeria: scelti sette stranieri come Nigeriani

Dire che le persone dovrebbero essere libere di vivere dove vogliono potrebbe essere qualcosa di inaccettabile per alcuni, ma la globalizzazione e la grande vasca delle insaziabili esigenze umane sta riscrivendo molto velocemente la storia dell’umanità.

Non è la prima volta che alcuni stranieri abbiano lottato per avere il passaporto verde della Nigeria, un paese che per decenni è stato mal governato.

Secondo il quotidiano online The Punch, uno dei più importanti in Nigeria, i nomi delle persone scelte dallo stato della capitale Lagos e comunicati al governo federale la scorsa settimana sono:

  • Mr. Francis Gianotti, italiano;
  • Mr. Gamal Abulteneidy – egiziano;
  • Mr. Ali Mohamed Kobeissi – libanese

Gli altri sono:

  • Chief Suchder Manou – britannico;
  • Mr. Ching Pin-Lin – cinese;
  • Mr. Ziad Jamakani – siriano;
  • Mr. Kowovi Daniel – togolese.

Mrs. Caroline Aromire-Bello è Permanent Secretary per il ministero degli interni e della cultura, ha presieduto la commissione per l’integrazione e ha segnalato 7 candidati tra i 9 che avevano fatto domanda.

E’ possibile per alcuni abbandonare i lussi dell’occidente per diventare cittadini africani?

La verità, tuttavia, è che l’Africa stessa sta cambiando velocemente e forse cambiare gli ambienti ci aiuta a capire meglio il mondo in cui viviamo.

Dopo tutto, il nostro mondo sta diventando un villaggio globale e i confini territoriali stanno diventando pian piano mere formalità.

 

Ewanfoh Peter Obehi

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709