Nigeria: 200 morti a Jos. Militari in allerta

Sono almeno 100 i morti nella città di Jos, Nigeria centrale, devastata dalla violenza settaria che ha fatto centinaia di vittime secondo fonti governative e testimoni.

“Ci sono stati dei disordini a Dogo Nahawa. Sono state uccise più di cento persone, molte delle quali erano donne e bambini”, ha detto un funzionario del governo che ha chiesto all’agenzia francese AFP di restare anonimo.

“Alcuni dei bambini avevano anche meno di un anno”, ha detto.

Un giornalista locale ha contato 103 corpi nel villaggio a sud della capitale Abuja, e 18 nella città di Jos.

Il presidente facente funzioni della Nigeria, Goodluck Jonathan, ha messo oggi in allerta le forze di sicurezza del paese ordinando di dare la caccia ai fomentatori delle violenze che hanno provocato più di 100 persone.

“Il presidente Goodluck ha disposto tutti i militari nella zona di Plateau e negli stati limitrofi al centro delle violenze per prevenire che i disordini coinvolgano altre zone del paese” è scritto in una nota della presidenza.

Fonti: Frances24.com, Reuters.com

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.