Nigeria: 163 morti avvelenati da piombo

La contaminazione è avvenuta dopo che alcuni abitanti avevano iniziato a scavare in cerca di oro in un’area dove la concentrazione di piombo è molto alta – Centosessantatre persone, soprattutto bambini, sono morti nelle ultime settimane a causa di un’intossicazione da piombo nel nord della Nigeria.

Secondo gli esperti potrebbero esserci centinaia di morti, anche se le fonti ufficiali tendono a minimizzare.

La contaminazione è avvenuta dopo che alcuni abitanti avevano iniziato a scavare in cerca di oro in aree in cui la concentrazione di piombo è molto alta.

25 bambini sono stati ricoverati, mentre altri 80 saranno sottoposti a cure nei prossimi giorni.

Secondo quanto riferito da Richar Fuller, dell’istituto Blacksmith che sta tentando di ripulire i villaggi contaminati, centinaia di bambini sono entrati in contatto con livelli di piombo molto alti e questo “potrebbe portali a morire in breve tempo”.

L’esperto ha detto alla Bbc che i bambini sono più vulnerabili a questo tipo di avvelenamento rispetto agli adulti.

Fuller ha anche assicurato che i villaggi saranno ripuliti entro le prossime quattro settimane.

Fonte: Peacereporter

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.