Mozambico-Italia: cooperazione nel settore ittico

Mozambico-Italia: UNIDO svolge un ruolo chiave per la cooperazione scientifica nel settore ittico

Grazie al supporto di UNIDO, l’Instituto Nacional de Investigação Pesqueira (IIP) del Mozambico, accolto dal Distretto della Pesca di Mazara del Vallo, ha incontrato l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia (IZS), l’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IAMC-CNR) e il Consorzio Universitario della Provincia di Trapani (CUPT).

Punto di partenza per incoraggiare ulteriori analisi che portino all’individuazione di specifiche opportunità di cooperazione scientifica nel settore della pesca è stato il memorandum di intenti per le attività comuni ai tre istituti, da portare avanti nei prossimi mesi con l’obiettivo di incoraggiare ulteriori analisi.

In questo contesto, si inserisce la possibilità di una partnership tra l’Instituto Nacional de Investigação Pesqueira (IIP) e l’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IAMC-CNR): attraverso un programma di interscambio di ricercatori, i due istituti di ricerca avrebbero così l’opportunità di scambiare know-how e conoscenze.

La ricerca in questo settore, infatti, è fondamentale per valutare la consistenza e la capacità produttiva degli stocks pescati e la sostenibilità bio-economica delle tecnologie e delle modalità di pesca impiegate. In aggiunta agli studi sulla biologia e sull’ecologia delle specie che costituiscono risorse da pesca, le attività di ricerca sono anche finalizzate a fornire supporto tecnico-scientifico alle amministrazioni e alle imprese, nell’ottica della gestione innovativa dei processi di cattura e di valorizzazione del pescato.

Il futuro accordo di cooperazione scientifica, dunque, sarà improntato all’obiettivo generale di contribuire al superamento del vecchio modello di sfruttamento delle risorse da pesca, basato sulla massimizzazione delle quantità pescate, individuando un modello di sviluppo che tenga conto della qualità e del valore economico del pescato e di una riduzione degli impatti della pesca sulle risorse e sull’ecosistema.

Questa iniziativa è frutto dell’attività che UNIDO ha portato avanti per rafforzare i legami tra il mondo imprenditoriale mozambicano e quello italiano, al fine di stimolare gli investimenti diretti e il trasferimento tecnologico a favore dello sviluppo dell’industria ittica del Mozambico, anche grazie al supporto del Director Project Management del CPI (Centro Promozione Investimenti), Gil da Conceição Bires, accolto lo scorso luglio come delegato presso la sede dell’ITPO Italy. In quell’occasione, il Dott. Bires visitò il Distretto di Mazara del Vallo, incontrando la piena disponibilità del Presidente Tumbiolo a cooperare con la Repubblica del Mozambico, in un’ottica di sviluppo della filiera del settore pesca.

FOCUS MOZAMBICO

Il Mozambico è fortemente dotato di risorse ittiche e circa 500.000 persone traggono il loro sostentamento da questa attività. La pesca in mare rappresenta più del 90% della produzione ittica totale del Mozambico, potendo contare su 120.000 tonnellate di pescato, di cui l’80% formato da catture ad opera di pescatori su scala artigianale. Il governo ha mostrato un forte interesse per l’espansione delle esportazioni dei prodotti della pesca e, a sostegno di questo processo, sono stati messi a disposizione degli incentivi, a cui si va ad aggiungere una legislazione che consente la creazione di zone franche per investimenti orientati all’export. L’accesso preferenziale di cui questo paese gode sui principali mercati degli Stati Uniti e dell’Unione Europea costituisce un incentivo per le industrie ad alto tasso di manodopera, come quella della lavorazione del pesce. Inoltre, il rafforzamento degli scambi economici con lo Zimbabwe, il Malawi e lo Zambia offre al Mozambico la possibilità di accedere ai principali mercati regionali, ampliando così i potenziali mercati per l’importazione e l’esportazione di prodotti ittici.

 

 

Fonte: comunicato stampa Unido

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.