Mauritania: Amnesty denuncia la tortura

Amnesty International ha denunciato il ricorso alla tortura da parte della Mauritania contro i prigionieri.

I militari ricorrono alle torture come elettroshock, bruciature, percosse, violenze sessuali, privazione del sonno e torture psicologiche.

Secondo Amnesty il governo fa una tortura sistematica ed è utilizzata contro tutti i prigionieri, sia  estremisti islamici sia criminali comuni.

Fonte: Riccardo Barlaam su ilsole24ore

Maria Luisa Coello in redazione

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709