Il roadshow per l’internazionalizzazione chiude il 2015 a Como

Il 2015 si chiude in bellezza per Il roadshow per l’internazionalizzazione delle nostre imprese. L’ultimo appuntamento dell’anno dell’iniziativa si tiene a Como in giornata e vede la partecipazione di 180 imprese multisettoriali.

Il format prevede, dalle 9.45 alle 11.30, una sessione plenaria, divisa in tre sotto-sezioni: una introduttiva, l’altra tecnica e, infine, uno spazio per le domande e risposte. Vi partecipano ospiti di rilievo del mondo istituzionale e finanziario che illustreranno gli strumenti e le strategie a sostegno delle imprese sui mercati globali. A questo proposito sono intervenuti Fabio Porro, presidente di Unindustria Como e il sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova. A seguire è stata la volta di Claudio Colacurcio di Prometeia specialist, che ha parlato di Scenari internazionali e di Paolo Bulleri, responsabile della segreteria tecnica della direzione generale per le Politiche di internazionalizzazione e la promozione degli scambi del ministero dello Sviluppo Economico (Mise). Conclusi gli interventi, hanno preso la parola Roberto Luongo, direttore generale dell’Ice; Enrica Del Grosso, responsabile Ufficio Piemonte e Liguria Rete Domestica di Sace, e Carlo de Simone, Responsabile Relazioni Istituzionali e Studi di Simest.

I tre alti funzionari hanno illustrato gli strumenti nazionali di supporto all’internalizzazione. Nel proseguo dell’evento gli imprenditori potranno incontrare i rappresentanti di tutte le organizzazioni presenti, tra cui Farnesina, Mise, Sace, Simest, Ice, Camera di Commercio, Confindustria, Regione, Rete Imprese Italia e Alleanza delle Cooperative. Il roadshow vede per la prima volta insieme tutti i soggetti – pubblici e privati – del Sistema Italia, impegnati in un’azione congiunta di medio termine su tutto il territorio nazionale. In dettaglio, le istituzioni pubbliche, le organizzazioni private delle imprese e i principali player della finanza incontrano le aziende sui temi dell’internazionalizzazione. L’iniziativa, peraltro, ha riscosso notevole interesse e successo tanto che proseguirà anche nel 2016 con 19 nuovi appuntamenti.

Fonte: esteri.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.