Festa d’Africa: Sarubbi e Granata su diritto cittadinanza

Riceviamo da Facebook e pubblichiamo.

IX edizione Festad’Africa Festival Internazionale della Culture dell’Africa Contemporanea

15 settembre – Teatro Palladium, Roma – info: 0645553050

  • ore 19.00 : tavola rotonda Immigrazione-Cittadinanza in collaborazione con Il Labirinto/Educinema Tavola rotonda Immigrazione-Cittadinanza sul diritto di cittadinanza per le seconde generazioni di immigrati in Italia, in collaborazione con Il Labirinto-Progetto Educinema.

Secondo il “XVIII Rapporto Caritas Migrantes”, il numero di immigrati in Italia, ha raggiunto quasi 4.000.000 di presenze regolari nel 2008. Di questi circa 900.000 sono giovani e la metà di questi,  giovani donne.

Quale futuro  per  questi giovani? Quale futuro per i giovani nati in Italia, all’anagrafe italiani, ma senza cittadinanza? Quale rivoluzione culturale dobbiamo mettere in atto, per trasformare lo ius sanguinis in ius soli?

Sono invitati a contribuire alla riflessione gli On. Fabio Granata e On. Andrea Sarubbi, firmatari del disegno di legge per il diritto alla cittadinanza; Maruan Oussafi, responsabile nazionale di Anolf Giovani di 2 Generazione, e Osama Al-Saghir, Associazione Giovani musulmani in Italia.

Conduce Marino Sinibaldi direttore di RAI RADIO3.

Saranno presenti i registi Camilla Ruggiero e Claudio Giovannesi che presenteranno  i loro film.

  • ore 21.00 cinema/docu-film Sei nel mondo di Camilla Ruggiero, Italia 2006

Mediometraggio realizzato all’Istituto G. Galilei di Roma, grazie a un contributo della Provincia di Roma nel quale sei ragazzi raccontano con totale sincerità il loro difficile inserimento nella realtà quotidiana del paese che li ha accolti, dalla scuola al rapporto con i compagni italiani, al mondo degli affetti e alle consuetudini che si portano dietro, dalla famiglia e dal Paese di origine.

  • Fratelli d’Italia di Claudio Giovannesi, Italia 2009

Per gentile concessione dell’ISTITUTO LUCE Fratelli d’Italia, diretto da Claudio Giovannesi, affronta il tema dell’integrazione degli adolescenti immigrati in Italia. Gli studenti protagonisti del film vengono colti nella loro vita di tutti i giorni.

Le storie dei tre giovani: Alin, Masha, Nader, raccontate dal film documentario, aprono uno squarcio di verità sul difficile percorso di integrazione che devono affrontare i ragazzi stranieri e i figli di immigrati: la cosiddetta seconda generazione, soggetta ad una rapida quanto radicale trasformazione che è talvolta irreversibile rinuncia alla propria identità culturale.

Il progetto del film nasce all’interno di un più ampio percorso di didattica audiovisiva,  condotto in otto istituti superiori di Ostia, attraverso i laboratori biennali di didattica del cinema e dell’audiovisivo promossi dal Progetto EDUCINEMA, all’interno di un’attività di ricerca sul giovane pubblico realizzato dalla Associazione di cultura cinematografica Il Labirinto, con il sostegno della Regione Lazio, Assessorato allTeatro Palladium – Piazza Bartolomeo Romano 8

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.