Esplosione in Repubblica Congo – Farnesina

In risposta alla grave situazione di emergenza verificatasi nella Repubblica del Congo lo scorso 4 marzo, a seguito dell’esplosione di un deposito di munizioni nella capitale Brazzaville, che ha causato 246 vittime, il ferimento di 1500 persone e circa 3500 evacuati, la Cooperazione Italiana ha concesso un contributo di 50.000 euro a sostegno dell’appello di emergenza lanciato dalla Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezza Luna Rossa.Grazie al contribuito italiano, sarà possibile sostenere le attività di assistenza umanitaria della Croce Rossa congolese volte a prestare assistenza a 300 famiglie (circa 1500 persone), individuate tra le più vulnerabili, e per un periodo di 4 mesi, mediante la distribuzione, ad opera di 200 volontari, di beni di prima necessità (quali coperte, zanzariere, vestiario, articoli per l’igiene, utensili da cucina, teli in plastica) e generi alimentari.

L’Italia intende manifestare in tal modo la sua solidarietà ed il suo concreto aiuto nei confronti della Repubblica del Congo in tale momento di difficoltà.

 

Fonte: esteri.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.