E’ tempo di Makeba Tribute

Il Makeba Tribute (Tributo a Miriam Makeba, Mama Africa) inizia oggi con conferenza stampa e convegno e si concluderà sabato con un concerto all’auditorium della conciliazione a Roma.

La conferenza stampa avrà luogo oggi, 10 marzo 2010, alle 11.30 a Roma in via Palestro presso l’auditorium dell’Unicef.

I biglietti per il concerto si possono acquistare su www.greenticket.it

Sul blog makebatribute.wordpress.com tutte le informazioni aggiornate sul tributo per Miriam Makeba.

Nel video che segue Roberto Saviano parla del ‘Miriam Makeba Tribute’.

Questo il messaggio di Maouka Sekou Diabate, Responsabile alla cultura Movimento degli Africani,
La capacità di Miriam Makeba di concentrare su se stessa le contraddizioni della propria terra le consentì di veicolare un messaggio di speranza globale.

Il Tribute vuole commemorarla per la sua preziosa poliedricità: la donna Cantante che racconta l’Africa, la donna Madre che insegna la fiducia negli altri nonostante le sue sofferenze personali, la donna Ambasciatrice dei diritti umani che lotta contro le prevaricazioni e le ingiustizie.
L’omaggio in Italia è doveroso perché Mama Africa ha regalato gli ultimi suoi istanti alla lotta contro la criminalità organizzata in questo paese.

Qui sotto riportiamo il testo dell’invito giunto in redazione con tutte le indicazioni sulle attività di oggi e di sabato 13 marzo.

MERCOLEDI’ 10 MARZO SI APRIRA’ IL MIRIAM MAKEBA TRIBUTE NELLA CAPITALE

Mama Africa, una normalissima donna speciale del Sud Africa unisce oggi come allora l’Africa e l’Italia

Scoprii di essere in esilio in occasione della morte di mia madre nell’agosto del 1960. Io avevo lasciato il Sudafrica nell’agosto del 1959… Ero andata in ambasciata con l’intenzione di partire per partecipare ai funerali…  e fu lì che scoprii di non avere più un passaporto. Ci ho messo anni per tornare a casa e per poter finalmente andare sulla tomba di mia madre. Nel 1990, dopo il rilascio di Nelson Mandela, che ancora non era stato eletto presidente, riuscii a fare ritorno a casa. Il giorno del suo rilascio chiamai la moglie Winnie per dirle quanto fossi felice per la liberazione del marito e lei me lo passò al telefono… Lui mi disse “devi venire a casa” e io gli risposi che avrei tanto voluto, ma che non avevo più un passaporto sudafricano. Anzi, non avevo più un passaporto… Mandela mi chiese dove vivevo. Io, all’epoca, vivevo in Belgio, a Bruxelles. Lui mi disse di andare all’ambasciata sudafricana a Bruxelles e di dire che Mandela mi aveva ordinato di andare a casa.

Miriam Makeba, da un’intervista di Luciano Minerva per Rainews24 – Milano, giugno 2008

Roma, 8/3/2010 – Mentre Invictus – il film di Clint Estwood che racconta un passaggio cruciale della vita di Nelson Mandela Presidente del Sud Africa – riempie le sale cinematografiche in tutto il mondo, Mercoledì 10 e Sabato 13 Marzo 2010 Mama Africa torna ancora una volta in Italia con la sua musica e la sua irresistibile energia attraverso il ricordo di alcune tra le principali voci a sostegno dell’emancipazione delle donne in Africa e nel mondo, e dei protagonisti della musica africana e italiana che hanno risposto all’invito del Movimento Africani in Italia (www.movimentoafricani.org).

MIRIAM MAKEBA TRIBUTE –  makebatribute.wordpress.com

Mercoledì 10 marzo 2010, ore 11.30 – CONFERENZA STAMPA – Auditorium dell’Unicef, Via Palestro 68 Roma
Presentazione dell’iniziativa – Apertura con una intervista video-registrata allo scrittore Roberto Saviano dedicata all’evento. In conclusione…. cucina e sapori d’Africa per tutti gli ospiti.

Partecipano: Rossana Casale – Madrina dell’evento, Tasha Rodrigues, Niccolò Fabi, Raiz (Almamegretta), Roberto Meglioli – Manager di Miriam Makeba, Tonio Dell’Olio – Libera International, Ouattara Gaoussou – Presidente Movimento africani in Italia.

Mercoledì 10 marzo 2010, ore 14.30 –  CONVEGNO – Auditorium dell’Unicef, Via Palestro 68 Roma
La figura di Miriam Makeba e il  tema dell’emancipazione della donna in Africa e nel mondo.
Partecipano: World Spirit Choir, Dott. Mianzoukouta Albert e Dott. Cisse Seydou Movimento Africani in Italia, Roberto Meglioli, On. Luisa Morgantini già vice-presidente Parlamento Europeo, Amb. Sophie Sow  Ambasciatrice Burkina Faso in Italia, Tonio Dell’Olio Libera, prof. Alberto Buttaglieri SOS Razzismo, Comune e Provincia di Roma.

Sabato 13 marzo 2010, ore 21 – GRAN CONCERTO – Auditorium di Via della Conciliazione Roma

  • Ray Lema,
  • Afro Star Band (con la Makeba per molti anni),
  • Rossana Casale,
  • Niccolò Fabi,
  • Tasha Rodrigues,
  • Raiz (Almamegretta),
  • Awa Ly,
  • Fausto Mesolella (Avion Travel) e i Mediterranea,
  • Gabin Daibrè,
  • Esha Tizafy.

Apertura ingressi ore 19.30. Richiesta accrediti stampa: ufficio.stampa@sulleali.it

Il Miriam Makeba Tribute è organizzato da SuLLeali – Comunicazione Responsabile e da Xister Cultural Com, per il Movimento degli Africani, e ha ricevuto il patrocinio del Comune e la Provincia di Roma, della Croce Rossa Italiana, dell’Alto Commissariato ONU per i Rifugiati e della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dip. Pari Opportunità.

Il ricavato della vendita dei biglietti sarà destinato al finanziamento di un progetto di lotta alla desertificazione per il rimboschimento del Burkina Faso e per sostenere le iniziative del Movimento degli Africani, volte all’integrazione degli immigrati africani in Italia. Nato nel 2006, il Movimento rappresenta immigrati provenienti da più di 20 paesi africani.

Tutte le Informazioni su: http://makebatribute.wordpress.com/stampa/

ufficio.stampa@sulleali.it

I fan del Miriam Makeba Tribute sono su: www.facebook.com/makeba.tribute

Si ringraziano il Comune di Roma e tutti i partner che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento: Comitato Italiano per l’Unicef, Libera, Sheraton Roma, VipClass, Radio Lifegate, Tracce Sonore e Afrodisia.

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.