Aree di libero scambio progrediscono in Africa

L’apertura di una zona di libero scambio che aspira a sopprimere tutte le imposte doganali da qui al 2012 nell’Africa Australe è stata ufficialmente annunciata domenica 1 novembre, all’interno di un vertice regionale a Johannesburg.

Attuato progressivamente a partire da gennaio da 11 dei 14 paesi membri della Comunità per lo Sviluppo dell’Africa australe, l’accordo prevede che l’85% delle imposte doganali vengano soppresse alla fine dell’anno all’interno di una regione largamente dominata dall’Africa del Sud, prima potenza economica del continente.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.