Sudafrica: Zuma e la nuova commissione militare

Il presidente Jacob Zuma si è allontanato dalla sua dura presa di posizione sui soldati appartenenti a sindacati, dicendo che “devono appartenere a qualche associazione”.

 Zuma ha suscitato risate e applausi da più di 4000 delegati al congresso del [sindacato] COSATU, iniziato Lunedì, quando ha detto che aveva paura dei soldati sindacalisti e che avrebbe cercato di colpire in tempo di guerra.

“Ho un problema col fatto che se c’è una guerra e un soldato appartiene a un sindacato col diritto di sciopero, questi può dire che le condizioni sono pessime quindi scioperiamo. Che succede?”, ha detto.

COSATU si oppone alla deunionisation dei lavoratori militari, e alcuni delegati scuotevano la testa, quando il presidente Zuma inizialmente affrontato l’argomento. Zuma ha detto il presidente del Lavoro Relations Act vietata soldati e in quelle dei servizi di intelligence da colpire, ma ha aggiunto che sarebbe una commissione istituita per esaminare le condizioni di lavoro nell’esercito.

“Sento con questo che non siamo molto lontani (da contratto). In realtà, questa potrebbe essere una soluzione al problema”, ha detto.

Zuma ha affermato il presidente della marcia recenti illegale verso l’Union Buildings di Pretoria, che esplose nella violenza, è stata “sfortunata”.

Ha detto COSATU aveva ragione nel voler lottare per il diritto delle persone di appartenere ai sindacati, ma mette in guardia contro un’azione di massa troppo in là, dicendo che dovrebbe essere di “non ottenere il sostegno della maggioranza”, perderla.

“Azione di massa, scioperi compresi nel loro contesto storico, è stato pensato per servire come strumenti di mobilitazione e di influenzare la società in generale a simpatizzare e uniscono alla chiamata.” Tuttavia, l’illegalità che ha accompagnato alcune delle azioni di massa è inaccettabile “, ha detto.

Lo sciopero illegale da parte degli insegnanti a Soweto nel mese di giugno “, dove l’intero Soweto si alzò in piedi contro lo sciopero”, è stato un esempio di perdere la simpatia del pubblico con i lavoratori. COSATU Segretario Generale Zwelinzima Vavi ha detto la federazione aveva sentito il Presidente Zuma sulla questione dell’esercito, e una battuta: “Discuteremo di come lei comandato.”

COSATU Presidente Sidumo Dlamini ha detto ai delegati che il diritto anteriore soldati ‘di associazione non deve essere tolta.

“Let’s parliamo piuttosto di garantire che non vi sarà mai una necessità per i soldati, anche a voler presentare una petizione al datore di lavoro”, ha detto. Ha detto che gli atti illegali o alla violenza per raggiungere gli obiettivi erano sbagliate “, ma diciamo lasciamo una situazione in cui ci sediamo a trovare una soluzione adeguata”.

COSATU ha anche emesso una nota di biasimo rara su sciopero indisciplinati nella sua relazione politica, dicendo che tali azioni non fossero giustificati, tuttavia arrabbiati e frustrati i lavoratori potrebbero essere.

La federazione del lavoro ha detto il caos delle strade da parte dei lavoratori comunali nel mese di luglio alienato “la stessa gente che i sindacati devono dal canto loro – gli altri lavoratori, piccoli imprenditori e la classe media”.

South African sindacato dei lavoratori comunali, al momento ha respinto le critiche come “class-based risposte”.

 

Fonte: thestar.co.za

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709