Mali: sì a transizione politica – Del Re

La Vice Ministra Emanuela Del Re ha partecipato, in VTC, al 2° Dialogo Informale sul Mali presieduto dal Segretario di Stato Spagnolo, Cristina Gallach, con alcuni suoi omologhi europei. La riunione fa seguito a quella presieduta l’11 settembre scorso dalla stessa Del Re.

“L’Italia auspica una transizione politica di successo in Mali.” – ha esordito la Vice Ministra – “La nomina del presidente ad interim Bah N’Daw e del primo ministro Moctar Ouane e la designazione di un governo misto offrono un nuovo inizio per il Mali. Una finestra di opportunità in cui i maliani avranno la possibilità di ricostruire un patto nazionale attorno a istituzioni pubbliche più responsabili e inclusive, in linea con i desideri chiaramente espressi dal popolo maliano.”

“Per questo risultato, dobbiamo elogiare il brillante sforzo compiuto dall’ECOWAS. Questo nuovo scenario politico è un messaggio positivo per tutti i partner di sviluppo del Mali e per il futuro della cooperazione bilaterale e multilaterale.” – ha proseguito Del Re – “L’obiettivo consiste ora nell’attuazione di una democrazia più forte e legittima, rispondendo a tutti gli elettori, comprese le donne e i giovani.” 

Prima della riunione la Vice Ministra aveva ricevuto l’Ambasciatore del Mali a Roma, Aly Coulibaly, per un aggiornamento sulla situazione interna del paese.

La Vice Ministra ha colto l’occasione per ringraziare della collaborazione prestata alla recente liberazione di Padre Maccalli e Nicola Chiacchio e ha espresso il sostegno dell’Italia alla transizione politica in corso in Mali.

Fonte: esteri.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.