Guinea Bissau: seggi aperti per successore Vieira

Seggi aperti in Guinea-Bissau per le elezioni presidenziali che eleggeranno il successore dell’ex presidente assassinato Joao Bernardo Vieira.

“Gli osservatori sperano che le elezioni in questo piccolo stato dell’Africa occidentale, soprannominato da molti un “narco stato” per il suo ruolo di centro di smistamento dei traffici di droghe provenienti dal Sud America e diretti in Europa, porteranno un po’ di stabilità al paese dopo le violenze vissute sin dall’indipendenza dal Portogallo nel 1974″, scrive Earthtimes.org

Dopo gli scontri verificatisi in campagna elettorale, alcuni organismi internazionali per la risoluzione dei conflitti, hanno chiesto ai due candidati rimasti di non ricorre alla violenza dopo le elezioni.

Malam Bacai Sanha, il candidato del partito finora al governo African Party for the Independence of Guinea and Cape Verde (PAIGC), ha ricevuto al primo turno elettorale a giugno il 39,6% dei voti, seguito dal candidato dell’opposizione Kumba Yala con il 29,4%.

“I due sono testa a testa”, scrive earthtimes.org. Oggi il ballottaggio.

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709