“Gli aiuti non aiutano l’Africa”, Luttwak

“Il 97% delle iniziative di sviluppo in Africa è fallito”. Lo ha detto Edward Luttwak, del centro di studi strategici di Washington, USA, durante il suo discorso al Forum sullo sviluppo dell’Africa conclusosi lo scorso venerdì 3 ottobre.

luttwak-edward.jpg

“Vorrei parlare innanzitutto”, ha detto Luttwak, “del fenomeno dell’ignoranza primaria. Ci sono 78 progetti che hanno distrutto interi patrimoni e vite umane a causa dell’ignoranza primaria”.

L’esperto di studi strategici ha continuato spiegando che molte imprese che hanno difficoltà a comprendere le ragioni del parziale sviluppo di alcune aree dei loro paesi non si pongono alcun problema quando si tratta di investire in Africa.

Così se hanno l’opportunità di investire nelle zone economicamente svantaggiate dei loro paesi non li spendono, mentre se possono investire in Africa, in posti di cui conosco pochissimo nel migliore dei casi, sono prontissimi senza sapere che effetto avrà il loro progetto sull’economia del posto. Questo, secondo Luttwak, ha fatto molto male all’Africa.

“Gli imprenditori del nord – ha detto Luttwak – non sono disposti ad investire nel sud del proprio paese ma sono disposti a investire in Africa anche se non ne sanno niente”.

“Il più grande danno fatto dai colonialisti – ha aggiunto – è stato di aver creato lo Stato. Andando via le potenze coloniali, hanno lasciato le dogane che invece di dare soldi allo Stato se li intasca o non fa passare nessuno”.

Un altro punto affrontato da Luttwak è stato quello dello sviluppo e del capitalismo embrionale. “In Africa”, ha detto, “lo sviluppo è lo stesso: serve l’accumulazione di capitale primaria, cioè quello che fanno i nuovi africani individuali”. Secondo Luttwak in Africa sta avvenendo un mutamento sociale importante. Gli africani non spendono più tutto quello che riescono a guadagnare per la famiglia, compresa quella allargata, ma risparmiano.

Intervistato da Africanews.it ha detto: “Gli aiuti fanno male all’Africa, mentre il commercio e gli investimenti fanno il suo bene”.

Foto di: Michele Naccari di Studio Camera

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.