Camerun: ONG organizzano viaggio responsabile

Riceviamo via email e pubblichiamo questo annuncio di due associazioni che operano in Africa. Riguarda l’organizzazione di un viaggio in Camerun “alla scoperta di una tradizione teatrale”.

Fratelli dell’Uomo e Mascherenere organizzano un affascinante viaggio nella Repubblica del Camerun, alla scoperta di una tradizione teatrale che si muove, con grande vitalità, tra memoria e contemporaneo. Danze, canti, musica e narrazioni costituiranno il cuore pulsante di questa esperienza di “turismo responsabile teatrale”.

Il progetto è realizzato in collaborazione con artisti residenti in Italia e in Camerun, che renderanno i partecipanti parte attiva di un percorso  – fisico e creativo – attraverso villaggi, mercati, teatri e piazze.

Il gruppo alloggerà e lavorerà in campo artistico a stretto contatto con attori camerunesi per tre settimane. Il viaggio parte dalla capitale Yaoundé e prevede un soggiorno al villaggio Bayangam, dove si svolgerà uno stage di otto giorni sui ritmi del Biku-tsi: i suoi passi di danza e gli elementi narrativi che subentrano nelle performance a complemento della forza visiva e sonora di balli, ritmo e canto. Uno spettacolo in un locale di Yaoundé permetterà ai partecipanti di cimentarsi in prima persona, offrendo un ‘saggio’ dei risultati acquisiti.

Ma il viaggio in Camerun vuole essere anche l’occasione per una piacevole vacanza. Sono previsti, infatti, sei giorni da dedicare alla scoperta del paese; mentre per quanto riguarda l’itinerario, esiste la possibilità di mettere a punto i dettagli una volta costituito il gruppo dei partecipanti: le città storiche dell’Ovest del Paese, le spiagge di Kribi, le piccole città delle praterie dell’Est… a voi la scelta.

La partenza è prevista il 25 luglio, da Milano, e il ritorno il 22 agosto. Il numero di partecipanti può variare da un minimo di 5 a un massimo di 9. La quota di partecipazione è di 800 euro circa e comprende: visto; affitto del furgone per 15 giorni e spesa carburante; stage di danza e teatro; affitto del teatro per lo spettacolo; alloggio a Yaoundé e all’Ovest; accompagnatore dall’Italia; donazione di 100 euro a testa, destinata ai progetti sostenuti da Fratelli dell’Uomo. Sono esclusi: biglietto aereo (1.000 euro ca.), pasti e bevande, due o tre pernottamenti in diversa località (50 euro ca.), ingresso musei, trasporti urbani.

Per informazioni:
Stefano Lentati
resp. Africa – Fratelli dell’Uomo
Viale Restelli 9 – 20124 Milano
Tel 02 69900210
Email: stefano.lentatiATfratellidelluomo.org (cancellare “AT” e inserire la chiocciola)

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709