Bimba africana ritrovata a Londra

La bimba africana che era stata prelevata ieri da una stazione di polizia di Londra è stata ritrovata oggi insieme alla donna che si era fatta passare per un’amica della madre della bimba di 18 mesi.Audrey Kessie Nyanor

L’intera vicenda era iniziata con l’arresto della donna ghanese a casa sua a Londra perché il marito non si era presentato in tribunale. Secondo quanto riferisce la madre dell’arrestata, che aveva assistito alla scena, un poliziotto aveva chiesto di chiamare qualcuno per tenere la bambina.

La madre della bimba aveva chiesto allora di chiamare al telefono un parente ma gli agenti si erano rifiutati. Così la donna era andata in un’altra stanza della casa per fare la chiamata. E’ a questo punto che qualcuno, esterno alla famiglia, avrebbe sentito i dettagli della conversazione riuscendo, più tardi, a farsi passare davanti alle forze di polizia in caserma per l’amica autorizzata a prelevare il bebè.

Un’inchiesta interna alla polizia di Londra ha avuto inizio per accertare le responsabilità della vicenda.

Per maggiori dettagli: BBC

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.