Acrobati kenioti al Teatro della Tosse (Genova)

Dal 9 al 12 dicembre prossimi, teatro fisico per sei acrobati di Nairobi e danzatori anomali
Balletto Civile/Artificio 23

Un gruppo di giovani acrobati kenioti interagisce con danzatori anomali europei. Danza, acrobatica, recitazione, canto sono il terreno d’incontro di storie e culture diverse, la prima tappa di un articolato percorso tra Europa e Africa.

I Prodotti nasce infatti quando il regista Leonardo Pischedda propone alla coreografa Michela Lucenti e al suo Balletto Civile, di lavorare con i giovani Afro Jungle Jeegs. La rigorosa ricerca di Balletto Civile, che privilegia il linguaggio del corpo, del canto e della danza, si contamina così con la poetica degli spettacoli acrobatici di strada.

Un percorso che ha come primo obiettivo quello di superare la retorica dell’incontro tra culture, per lasciare respirare gli individui che si mettono in scena.

Tutti uomini quasi liberi, come noi.

ideazione e regia Michela Lucenti e Leonardo Pischedda
coreografia Michela Lucenti/Balletto Civile
con Emanuele Braga, Maurizio Camilli, Michela Lucenti, Asamba Peter Willis Kuria
Were Stephine Odhiambo, Onacha Erik Odida, Agero Nicholas Onyango
Raudo Hamphrey Omondi, Emanuela Serra, Mboka Churchill Wandanda
disegni luci Tiziano Scali
disegno sonoro Tiziano Scali, Michela Lucenti, Leonardo Pischedda, Maurizio Camilli
immagini video Leonardo Pischedda, Emanuele Braga e Uovoquadrato
scena Michela Lucenti e Leonardo Pischedda
costumi Federica Genovesi
assistente alla coreografia Emanuela Serra
assistente alla regia Francesco Traverso
produzione BALLETTO CIVILE/ARTIFICIO23
in collaborazione con P.e.p.e Produzioni, Afro Jungle Jeegs, Fondazione Teatro Piemonte Europa

biglietti € 15; ridotti € 12; universitari (con tesserino o libretto) la sera della prima € 8

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709