A Milano una giornata di danza per il Togo

Il 13 giugno, a Milano, sarà una giornata di danza e cultura per il Togo.

L’evento è patrocinato dal consolato del Togo, dalla provincia di Milano, dal comune di Milano e si avvale della collaborazione della Triennale di Bovisa Milano.

Un evento all’insegna dello scambio culturale per sostenere il nostro programma di aiuto verso i ragazzi togolesi, nella loro crescita educativa e culturale attraverso i nostri due progetti alla “Casa della Musica” Milano e a “la Casa delle Culture del Mondo” della provincia di Milano in via Giulio 11, Milano(mm Lampugnano)e sul “Campo Cucchi” via arezzo 13 Milano”, è scritto su Afriaca.it, il sito web dell’associazione che organizza l’incontro.

Il programma:

Sabato 13 giugno 2009 Ore 16.00

Casa delle culture della Provincia di Milano in via Giulio Natta 11, Milano (mm Lampugnano)

2
Conferenza tenuta dal medico e  scrittore Kossi Komlan-Ebri: presentazione dei suoi libri, discussione e riflessione col pubblico, tematiche affrontate: i saggi e nei suoi racconti, i temi del razzismo e dell’intolleranza

Kossi Komla-Ebri tratta nei suoi saggi e nei suoi racconti i temi del razzismo e dell’intolleranza e da anni è organizzatore di incontri con i giovani delle scuole. E’ autore di numerosi testi tra i quali “Keyla” e “Nuovi Imbarazzismi” dove si parla della difficoltà di inserimento e dei pregiudizi che gli stranieri incontrano nel tentare di integrarsi  nella nostra società. Oltre a regalare grossi spunti di riflessione e confronto, sua capacità è di trattare queste tematiche con simpatica e intelligente ironia.

La contemporaneità trattata nei suoi testi e l’esperienza personale, offrono svariati punti di discussione e di curiosità da parte dei ragazzi. I temi ricorrenti sono la differenza dello stile di vita tra Togo (il suo paese natale) ed Italia, i valori e la diversità di cultura analizzata nei differenti modi di condurre la vita di tutti i giorni (ad esempio la concezione del tempo, della puntualità occidentale contrapposta al vivere senza considerazione del tempo e della puntualità in Africa). Oltre a tutto ciò la sua esperienza di medico offre notevoli spunti di riflessione sulla medicina e sui differenti modi di concepirla, se come tradizionale ricerca volta alla cura dell’essere umano o come qualcosa di non scientifico ma psicologico o soprannaturale, come intesa ancora oggi in molti Paesi dell’Africa dai guaritori.

Domenica 14 giugno 2009 ore 10.00: Torneo di Calcio: Campo Cucchi(Parco Nord) via Arezzo 13 Milano

calciatore

Calcio, danza, spettacolo e pic-nic.
Torneo internazionale di calcio: Togo, Cameroun, Benin Italia Afganistan

Lo sport unisce e diverte. Sei squadre si affronteranno per contendere il torneo Agamawe 2009 in un atmosfera di musica e danza. Anche in questa occasione, leghiamo lo spettacolo, la musica e la danza allo sport. Dopo la prima fase delle partite, pic-nic: si mangia tutti insieme con un pranzo al sacco in un ambiente di spettacoli e danze.

 

 

Sabato 20 giugno 2009
CASA DELLA MUSICA – Via Ascanio Sforza 81 Milano

Ore 14.00 Stage di danza moderna africana COUPE DECALE che da 10 anni domina la scena africana, francese e belga (prenotazione obbligatoria)

confermati stage:

Raffaella Savà

 

Ore 16.30 Spettacolo Edru – l’Africa si racconta ai ragazzi:

img_3346Spettacolo di racconti ri fiabe e leggende africane con percussioni, canti e danze. Le fiabe africane hanno una profonda tradizione e vengono tramandate di generazione in generazione, ciascuna di esse nasce con il compito di insegnare qualcosa, ovvero la morale che racchiude, nel modo più semplice catturando l’attenzione e divertendo al tempo stesso.

 

 

Ore 20.00 – Aperitivo e presentazione dei progetti di solidarietà in Togo con assaggio di vari tipi etnici.

Ore 22.00 – Spettacolo:

palcomtokassambaMitoka Samba vuol dire Milano (MI) suona (toca)  il samba, ma nei fatti non è mai stato solo questo.
Parafrasando il dialetto meneghino vuol dire anche il samba “mi tocca”, mi coinvolge…qualche spiritoso direbbe anche “me tuca” …devo proprio.
Ciò che da 15 anni ci spinge ad essere presenti sul territorio è la voglia di diffondere e promuovere la cultura musicale e artistica proveniente dal Brasile, perchè nella manifestazione di questa cultura c’è un aspetto spesso dimenticato nella vita sociale della nostra città, l’aggregazione.

 

http://www.youtube.com/watch?v=FUV61XkvBvE

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709