1 settimana fa s’impiccava Nabruka Mimuni in 1 CIE

Per non dimenticare.

Riprendiamo l’articolo apparso su Piemonte.indymedia.org sul suicidio della tunisina Nabruka Mimuni impiccatasi nel CIE di Ponte Galeria.

Nella notte, nel Cie di Ponte Galeria è morta una detenuta tunisina.

Si chiamava Nabruka Mimuni e aveva 44 anni.

Ieri sera le hanno comunicato che sarebbe stata espulsa e questa mattina le sue compagne di cella l’hanno trovata impiccata in bagno.

Da quel momento le recluse e i reclusi di Ponte Galeria sono in sciopero della fame per protestare contro questa morte, contro le condizioni disumane di detenzione, contro i maltrattamenti e contro i rimpatri.

Nabruka lascia un marito, e un figlio. Era in italia da più di 20 anni. È stata catturata due settimane fa dalla polizia mentre era in coda in Questura per rinnovare il permesso di soggiorno.

 

Fonte: piemonte.indymedia.org

Qui la diretta in MP3 di Indymedia.org

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709