‘Madre Africa’, Roma 24-5-09: giornata storica

Domenica scorsa, 24 maggio 2009, si è svolto a Roma l’incontro ‘Madre Africa‘. Si tratta di un forum organizzato da “Diaspora Africana Europea – Italia”.

E’ stato un momento molto importante sia per la Diaspora, un gruppo nato da poco tempo, sia per Africanews.it che, grazie alla Diaspora, si è potuto presentare a una parte molto importante del suo pubblico: gli africani residenti in Italia. Inoltre, lo stesso sito web, il 25 maggio ha compiuto un anno. Una data importante perché coincide con la giornata internazionale dell’Africa che celebra la fondazione dell’Organizzazione per l’Unità Africana, oggi Unione Africana.

Katirisa Kahindo durante il suo discorso

Al forum hanno partecipato professori universitari, esperti di economia, di tecnologia e di diritti umani. Numerosi anche i cosiddetti africani di seconda generazione, cioè cittadine e cittadini italiani che hanno un genitore africano, come nel caso della nostra Kitsy Niaty, o entrambi i genitori nati nel Continente.

L’incontro è stato aperto da Victor Emeka Okeadu, presidente di Diaspora Africana e consigliere aggiunto per l’Africa al Comune di Roma, è stato moderato da Jean Noel Pandjo, ed è stato concluso da Luigia Cagnetta, membro del direttivo di Diaspora Africana Europea.

Nonostante il caldo e la campagna elettorale, le presenze sono state numerose e importanti.

Notevoli per la precisione e la chiarezza l’intervento di Katirisa Kahindo che ha evidenziato i problemi che riguardano le risorse per lo sviluppo.

Molto interessante per la prospettiva e per aver chiarito che Italia e Africa non sono poi così distanti, il discorso di Elvira Pellizzari, presidente della Italo Ethiopian Society, su “La Diaspora Africana e i suoi discendenti”.

Mouketou Brice durante il suo discorso sulla tecnologia in AfricaMolto profondi e documentati gli interventi di Mulumba Bin Kazadi che ha parlato sui problemi alimentari dell’Africa, Mouketou Brice, “Africa e tecnologia: inventare, copiare o trasferire?”, e Hassania Fakhreddine, che ha affrontato il tema dell’istruzione.

Altri interventi:
Mariano Pavanello – L’Africa in una prospettiva italiana ed europea
Marco Cochi – l’Africa e la politica internazionale in prospettiva della crisi finanziaria globale
Giulio Ernesto Russo – Società civile, volontariato ed associazionismo
Vincenzo Curatola – Società civile e cooperazione decentrata
Giuseppe Carrisi e Mimmo Porcelli – Italia – Africa: Ri-conosciamoci
Kitsy Niaty – l’Africa e i diritti umani
Piervincenzo Canale – l’Africa e i media

Domenica scorsa, 24 maggio 2009, si è svolto a Roma l’incontro ‘Madre Africa‘. Si tratta di un forum organizzato da “Diaspora Africana Europea – Italia”.

E’ stato un momento molto importante sia per la Diaspora, un gruppo nato da poco tempo, sia per Africanews.it che, grazie alla Diaspora, si è potuto presentare a una parte molto importante del suo pubblico: gli africani residenti in Italia. Inoltre, lo stesso sito web, il 25 maggio ha compiuto un anno. Una data importante perché coincide con la giornata internazionale dell’Africa che celebra la fondazione dell’Organizzazione per l’Unità Africana, oggi Unione Africana.

Domenica scorsa, 24 maggio 2009, si è svolto a Roma l’incontro ‘Madre Africa‘. Si tratta di un forum organizzato da “Diaspora Africana Europea – Italia”.

E’ stato un momento molto importante sia per la Diaspora, un gruppo nato da poco tempo, sia per Africanews.it che, grazie alla Diaspora, si è potuto presentare a una parte molto importante del suo pubblico: gli africani residenti in Italia. Inoltre, lo stesso sito web, il 25 maggio ha compiuto un anno. Una data importante perché coincide con la giornata internazionale dell’Africa che celebra la fondazione dell’Organizzazione per l’Unità Africana, oggi Unione Africana.

Katirisa Kahindo durante il suo discorso

Al forum hanno partecipato professori universitari, esperti di economia, di tecnologia e di diritti umani. Numerosi anche i cosiddetti africani di seconda generazione, cioè cittadine e cittadini italiani che hanno un genitore africano, come nel caso della nostra Kitsy Niaty, o entrambi i genitori nati nel Continente.

L’incontro è stato aperto da Victor Emeka Okeadu, presidente di Diaspora Africana e consigliere aggiunto per l’Africa al Comune di Roma, è stato moderato da Jean Noel Pandjo, ed è stato concluso da Luigia Cagnetta, membro del direttivo di Diaspora Africana Europea.

Nonostante il caldo e la campagna elettorale, le presenze sono state numerose e importanti.

Notevoli per la precisione e la chiarezza l’intervento di Katirisa Kahindo che ha evidenziato i problemi che riguardano le risorse per lo sviluppo.

Molto interessante per la prospettiva e per aver chiarito che Italia e Africa non sono poi così distanti, il discorso di Elvira Pellizzari, presidente della Italo Ethiopian Society, su “La Diaspora Africana e i suoi discendenti”.

Mouketou Brice durante il suo discorso sulla tecnologia in AfricaMolto profondi e documentati gli interventi di Mulumba Bin Kazadi che ha parlato sui problemi alimentari dell’Africa, Mouketou Brice, “Africa e tecnologia: inventare, copiare o trasferire?”, e Hassania Fakhreddine, che ha affrontato il tema dell’istruzione.

Altri interventi:
Mariano Pavanello – L’Africa in una prospettiva italiana ed europea
Marco Cochi – l’Africa e la politica internazionale in prospettiva della crisi finanziaria globale
Giulio Ernesto Russo – Società civile, volontariato ed associazionismo
Vincenzo Curatola – Società civile e cooperazione decentrata
Giuseppe Carrisi e Mimmo Porcelli – Italia – Africa: Ri-conosciamoci
Kitsy Niaty – l’Africa e i diritti umani
Piervincenzo Canale – l’Africa e i media

Domenica scorsa, 24 maggio 2009, si è svolto a Roma l’incontro ‘Madre Africa‘. Si tratta di un forum organizzato da “Diaspora Africana Europea – Italia”.

E’ stato un momento molto importante sia per la Diaspora, un gruppo nato da poco tempo, sia per Africanews.it che, grazie alla Diaspora, si è potuto presentare a una parte molto importante del suo pubblico: gli africani residenti in Italia. Inoltre, lo stesso sito web, il 25 maggio ha compiuto un anno. Una data importante perché coincide con la giornata internazionale dell’Africa che celebra la fondazione dell’Organizzazione per l’Unità Africana, oggi Unione Africana.

Katirisa Kahindo durante il suo discorso

Al forum hanno partecipato professori universitari, esperti di economia, di tecnologia e di diritti umani. Numerosi anche i cosiddetti africani di seconda generazione, cioè cittadine e cittadini italiani che hanno un genitore africano, come nel caso della nostra Kitsy Niaty, o entrambi i genitori nati nel Continente.

L’incontro è stato aperto da Victor Emeka Okeadu, presidente di Diaspora Africana e consigliere aggiunto per l’Africa al Comune di Roma, è stato moderato da Jean Noel Pandjo, ed è stato concluso da Luigia Cagnetta, membro del direttivo di Diaspora Africana Europea.

Nonostante il caldo e la campagna elettorale, le presenze sono state numerose e importanti.

Notevoli per la precisione e la chiarezza l’intervento di Katirisa Kahindo che ha evidenziato i problemi che riguardano le risorse per lo sviluppo.

Molto interessante per la prospettiva e per aver chiarito che Italia e Africa non sono poi così distanti, il discorso di Elvira Pellizzari, presidente della Italo Ethiopian Society, su “La Diaspora Africana e i suoi discendenti”.

Mouketou Brice durante il suo discorso sulla tecnologia in AfricaMolto profondi e documentati gli interventi di Mulumba Bin Kazadi che ha parlato sui problemi alimentari dell’Africa, Mouketou Brice, “Africa e tecnologia: inventare, copiare o trasferire?”, e Hassania Fakhreddine, che ha affrontato il tema dell’istruzione.

Altri interventi:
Mariano Pavanello – L’Africa in una prospettiva italiana ed europea
Marco Cochi – l’Africa e la politica internazionale in prospettiva della crisi finanziaria globale
Giulio Ernesto Russo – Società civile, volontariato ed associazionismo
Vincenzo Curatola – Società civile e cooperazione decentrata
Giuseppe Carrisi e Mimmo Porcelli – Italia – Africa: Ri-conosciamoci
Kitsy Niaty – l’Africa e i diritti umani
Piervincenzo Canale – l’Africa e i media

Domenica scorsa, 24 maggio 2009, si è svolto a Roma l’incontro ‘Madre Africa‘. Si tratta di un forum organizzato da “Diaspora Africana Europea – Italia”.

E’ stato un momento molto importante sia per la Diaspora, un gruppo nato da poco tempo, sia per Africanews.it che, grazie alla Diaspora, si è potuto presentare a una parte molto importante del suo pubblico: gli africani residenti in Italia. Inoltre, lo stesso sito web, il 25 maggio ha compiuto un anno. Una data importante perché coincide con la giornata internazionale dell’Africa che celebra la fondazione dell’Organizzazione per l’Unità Africana, oggi Unione Africana.

Katirisa Kahindo durante il suo discorso

Al forum hanno partecipato professori universitari, esperti di economia, di tecnologia e di diritti umani. Numerosi anche i cosiddetti africani di seconda generazione, cioè cittadine e cittadini italiani che hanno un genitore africano, come nel caso della nostra Kitsy Niaty, o entrambi i genitori nati nel Continente.

L’incontro è stato aperto da Victor Emeka Okeadu, presidente di Diaspora Africana e consigliere aggiunto per l’Africa al Comune di Roma, è stato moderato da Jean Noel Pandjo, ed è stato concluso da Luigia Cagnetta, membro del direttivo di Diaspora Africana Europea.

Nonostante il caldo e la campagna elettorale, le presenze sono state numerose e importanti.

Notevoli per la precisione e la chiarezza l’intervento di Katirisa Kahindo che ha evidenziato i problemi che riguardano le risorse per lo sviluppo.

Molto interessante per la prospettiva e per aver chiarito che Italia e Africa non sono poi così distanti, il discorso di Elvira Pellizzari, presidente della Italo Ethiopian Society, su “La Diaspora Africana e i suoi discendenti”.

Mouketou Brice durante il suo discorso sulla tecnologia in AfricaMolto profondi e documentati gli interventi di Mulumba Bin Kazadi che ha parlato sui problemi alimentari dell’Africa, Mouketou Brice, “Africa e tecnologia: inventare, copiare o trasferire?”, e Hassania Fakhreddine, che ha affrontato il tema dell’istruzione.

Altri interventi:
Mariano Pavanello – L’Africa in una prospettiva italiana ed europea
Marco Cochi – l’Africa e la politica internazionale in prospettiva della crisi finanziaria globale
Giulio Ernesto Russo – Società civile, volontariato ed associazionismo
Vincenzo Curatola – Società civile e cooperazione decentrata
Giuseppe Carrisi e Mimmo Porcelli – Italia – Africa: Ri-conosciamoci
Kitsy Niaty – l’Africa e i diritti umani
Piervincenzo Canale – l’Africa e i media

Katirisa Kahindo durante il suo discorso

Al forum hanno partecipato professori universitari, esperti di economia, di tecnologia e di diritti umani. Numerosi anche i cosiddetti africani di seconda generazione, cioè cittadine e cittadini italiani che hanno un genitore africano, come nel caso della nostra Kitsy Niaty, o entrambi i genitori nati nel Continente.

L’incontro è stato aperto da Victor Emeka Okeadu, presidente di Diaspora Africana e consigliere aggiunto per l’Africa al Comune di Roma, è stato moderato da Jean Noel Pandjo, ed è stato concluso da Luigia Cagnetta, membro del direttivo di Diaspora Africana Europea.

Nonostante il caldo e la campagna elettorale, le presenze sono state numerose e importanti.

Notevoli per la precisione e la chiarezza l’intervento di Katirisa Kahindo che ha evidenziato i problemi che riguardano le risorse per lo sviluppo.

Molto interessante per la prospettiva e per aver chiarito che Italia e Africa non sono poi così distanti, il discorso di Elvira Pellizzari, presidente della Italo Ethiopian Society, su “La Diaspora Africana e i suoi discendenti”.

Mouketou Brice durante il suo discorso sulla tecnologia in AfricaMolto profondi e documentati gli interventi di Mulumba Bin Kazadi che ha parlato sui problemi alimentari dell’Africa, Mouketou Brice, “Africa e tecnologia: inventare, copiare o trasferire?”, e Hassania Fakhreddine, che ha affrontato il tema dell’istruzione.

Altri interventi:
Mariano Pavanello – L’Africa in una prospettiva italiana ed europea
Marco Cochi – l’Africa e la politica internazionale in prospettiva della crisi finanziaria globale
Giulio Ernesto Russo – Società civile, volontariato ed associazionismo
Vincenzo Curatola – Società civile e cooperazione decentrata
Giuseppe Carrisi e Mimmo Porcelli – Italia – Africa: Ri-conosciamoci
Kitsy Niaty – l’Africa e i diritti umani
Piervincenzo Canale – l’Africa e i media

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.