Treviso si apre agli stranieri… forse

A Treviso i figli degli immigrati, se nati in Italia, avranno la cittadinanza onoraria. Lo ha deciso il Consiglio Comunale approvando una delibera della giunta di centrosinistra guidata dal democratico Giovanni Manildo. L’iniziativa, come avvenuto in altri comuni, si inserisce nel dibattito nazionale sullo ius soli, ma nella città veneta ha un sapore particolare: a Treviso infatti la Lega nord ha amministrato per vent’anni, metà dei quali con Giancarlo Gentilini come sindaco, autore di slogan e campagne contro gli immigrati.

Servizio di Marco Todarello

Fonte: (RCD – CORRIERE TV)

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.