Mali: ripercussioni profonde – internazionale

Colpo di stato a Bamako. Il presidente democraticamente eletto Ibrahim Boubacar Keita (Ibk) costretto da una giunta di ufficiali ammutinati a pubbliche dimissioni. Esecutivo sciolto, presidente e diversi ministri arrestati. Gli insorti si presentano al paese in diretta tv promettendo elezioni e il mantenimento degli impegni internazionali. Festeggiamenti notturni e atti di vandalismo nella capitale. […]

Libia: dichiarazione congiunta di Italia, Francia, Germania

Alla luce dei crescenti rischi di un deterioramento della situazione in Libia e di un’escalation regionale, Francia, Germania e Italia fanno appello a tutte le parti libiche affinché cessino i combattimenti immediatamente e senza condizioni e sospendano la corsa agli armamenti in corso in tutto il Paese. Esortano inoltre gli attori stranieri a porre fine […]

Libia: Del Re su cooperazione Italia-Francia

La Vice Ministra Emanuela Del Re ha partecipato su invito del think tank francese Institut Prospective et Securité en Europe (IPSE) ad un webinar online sulla collaborazione italo-francese in Libia.   “La Libia si trova ad un crocevia: la prospettiva di una intensificazione di un conflitto caratterizzato da una ingerenza sempre piu’ marcata degli attori […]

Mauritania: apertura nuova filiale di SAIPEM.

La societa’ italiana SAIPEM sta aprendo in questi giorni una filiale a Nouakchott a seguito dell’aggiudicazione, nel gennaio 2019, in consorzio con la francese Eiffage, del contratto EPIC (Engineering, Procurement, Construction and Installation) per lavori sulle infrastrutture marine nell’hub e terminal GNL “Tortue-Ahmeyim” assegnato dai governi mauritano e senegalese a British Petroleum, per un valore […]

MALI: Al Qaeda promette di terrorizzare l’Europa

Al-Qaeda promette attacchi terroristici in Europa dopo l’invasione francese in Mali. Al-Qaeda nel Maghreb islamico, appartenente alla CIA, ha ribadito il suo proposito di uccidere cittadini francesi in risposta all’invasione del paese africano del Mali organizzata da quel governo [francese].

Chi si credono di essere questi francesi?

Questa è una mail che abbiamo ricevuto da fonti vicine al presidente Gbagbo della Costa d’Avorio.

La Francia cerca di attaccare la Costa d’Avorio

L’ambasciatore ivoriano Pierre Lobougnon e consulente diplomatico per il presidente Laurent Gbagbo ha sottolineato il ruolo della Francia nel distorcere il risultato delle elezioni presidenziali in Costa d’Avorio.

Libia: Frattini riferisce oggi in Senato-esteri.it

La Nato scende in campo dopo l’accordo politico tra Usa, Francia, e Gran Bretagna in sintonia con la posizione dell’Italia ed ora i rappresentanti dei 28 Stati membri dell’Alleanza sono riuniti a Bruxelles per “tradurre” l’indicazione in un nuovo schema operativo di comando.