Stasera Dagmawi Yimer al Cinema Alcazar

Sarà proiettato in prima nazionale questa sera 9 dicembre alle 21 al Cinema Alcazar di Roma il film Va’ pensiero. Storie ambulanti di Dagmawi Yimer, una produzione di Amm – Archivio delle memorie migranti.

Il documentario Va’ pensiero racconta il difficile tentativo di tornare a una vita normale da parte di migranti sopravvissuti a gravi episodi di violenza: Mohamed Ba, accoltellato nel centro di Milano da uno sconosciuto, e Mor Sougou e Cheike Mbengue, gravemente feriti a Firenze il 13 dicembre 2011 in pieno giorno, in occasione dell’eccidio di Piazza Dalmazia.

Un racconto sulle emozioni, le paure e i tentativi di rinascita, di chi da un giorno all’altro, senza alcun motivo apparente, scopre di essere vittima di un odio omicida soltanto per il colore della pelle. Il regista Dagmawi Yimer, rifugiato dall’Etiopia, racconta la violenza dal punto di vista di chi l’ha subita. Per fare uscire i migranti dall’anonimato e aiutare l’opinione pubblica a riscoprire l’uomo dietro la vittima.

Al termine della proiezione, il regista e i protagonisti del documentario incontreranno il pubblico.

Fino a esaurimento posti.

VA’ PENSIERO. STORIE AMBULANTI
Con: Mohamed Ba, Mor Sougou, Cheike Mbengue
Regia: Dagmawi Yimer
Montaggio: Lizi Gelber
Fotografia: Dagmawi Yimer
Musiche: Veronica Marchi, Nicola Alesini, Madya Diebaté, Alvaro Lanciai
Produttori esecutivi: Giulio Cederna e Alessandro Triulzi
Produzione: Archivio Memorie Migranti con Cineteca di Bologna e Premio Mutti-AMM
Con il sostegno di: Fondazione lettera27 e Open Society Foundations
Con il patrocino di: Consiglio dei Ministri, Ministro per l’Integrazione.
E con il riconoscimento dell’Unar – Ufficio Nazionale Anti-discriminazioni Razziali.

[Maria Coletti]

Fonte: cinemafrica.org

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.