“Spalle al muro, ma non cedo”, riparla Gheddafi

All’ampliarsi delle crepe nella coalizione sulla missione in Libia, Gheddafi torna a rialzare la testa e a farsi sentire.In un messaggio audio diffuso ieri dalla tv di Stato, il rais ha apostrofato la Nato come “assassina”, addossandole la responsabilità del corso degli eventi in Libia.

“Solo voi potete fare marcia indietro – le parole di Gheddafi -. Io sono con le spalle al muro ma non temo la morte. La battaglia con l’Occidente proseguirà fino all’aldilà”.

 

Fonte:

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.