Somalia: Terzi al telefono con Fawzia Yusuf

Il Ministro degli Esteri, Giulio Terzi, ha avuto una conversazione telefonica con il Vice Primo Ministro e Ministro degli Esteri somalo, Signora Fawzia Yusuf Haji Adan, per manifestare “la forte vicinanza” dell’Italia alle Autorità somale ed ai familiari delle vittime del sanguinoso attentato compiuto stamani [29 gennaio 2013] di fronte all’ufficio del Primo Ministro a Mogadiscio, sul quale Terzi ha espresso la “più ferma condanna” del Governo italiano.“Questo atto di violenza conferma la necessità di proseguire ulteriormente nel nostro convinto impegno per la stabilizzazione della Somalia ed il consolidamento delle sue istituzioni, e per sostenerla attivamente nella lotta al terrorismo e nel controllo del territorio”. Queste le parole del capo della diplomazia italiana, che proprio qualche settimana fa aveva ricevuto alla Farnesina la Signora Fawzia Yusuf Haji Adan.

Terzi, che ad ottobre era stato il primo Ministro degli Esteri europeo a recarsi a “Villa Somalia” a Mogadiscio dopo la fine del periodo transitorio, ha assicurato alla sua collega che l’Italia continuerà ad essere a fianco del popolo e delle istituzioni somale fornendo sostegno soprattutto nei settori della sicurezza, della giustizia e della cooperazione allo sviluppo, e nella prospettiva di favorire una riattivazione dell’economia nel paese. E’ stato avviato proprio in questi giorni a Gibuti, in collaborazione con l’Unione Africana, un progetto di addestramento di 200 unità di polizia antiterrorismo somala ad opera dell’Arma dei Carabinieri, e sono in preparazione programmi di consulenza e formazione nel settore giuridico.

Il capo della diplomazia italiana ha infine sottolineato che l’Italia continuerà a promuovere un sempre più elevato profilo dell’azione dell’Unione Europea in Somalia e nel Corno d’Africa.

Fonte: esteri.it

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.