Sanzioni Libia: soddisfazione ministro Terzi

Il Ministro degli Esteri Terzi ha espresso la propria soddisfazione per la decisione presa dal Comitato per le Sanzioni sulla Libia del Consiglio di Sicurezza dell’ONU di sospendere le sanzioni finanziarie che ancora gravavano sulla Banca Centrale libica e sulla Lybian Arab Foreign Bank.

Le sanzioni, comminate contro il regime di Gheddafi dalle Risoluzioni 1970 e 1973, avevano congelato ingenti risorse finanziarie, che potranno ora essere utilizzate dal nuovo governo libico, al quale appartengono.

Sono particolarmente lieto di questa decisione che giunge in un momento molto delicato per la vita del Paese“, ha affermato il Ministro Terzi .

Il governo italiano ha svolto un’intensa azione per giungere a questo risultato e – come ha fatto finora – continuerà ad appoggiare in ogni possibile modo la ricostruzione del Paese. ”

La decisone del Comitato – ha proseguito il Ministro “rappresenta un ulteriore passo verso la piena normalizzazione della Libia, in vista del suo completo reinserimento nella comunità internazionale“. “L’Italia è dalla parte del popolo libico e sono certo ” – ha proseguito il capo della Farnesina – “che il nuovo governo saprà utilizzare questi fondi nella maniera più utile alla ricostruzione del Paese all’indomani della guerra e nella prospettiva di una cooperazione internazionale che ci auguriamo sempre più intensa“.

 

Fonte: esteri.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.