Ruanda – Torino ricorda il genocidio e celebra il Console Costa

Il museo Diffuso della Resistenza di Torino commemora il genocidio in Ruanda. Lo fa celebrando un connazionale, il console italiano a Kigali Pierantonio Rocca, che salvo’ la vita di circa duemila persone tra cui 375 bambini. Tanto che il console e’ stato insignito della medaglia d’oro al valor civile e di una decorazione simile dalle autorita’ belghe. Nel 2008, inoltre,

gli e’ stato dedicato un alberello nel Giardino dei Giusti del Mondo di Padova ed e’ stato candidato al premio Nobel per la Pace nel 2010. Il museo Diffuso lo celebra con la proiezione del film “La lista del Console” del regista torinese Alessandro Rocca, che ripercorre l’impegno umanitario del diplomatico italiano nel Paese durante i mesi del conflitto armato che costo’ la vita a 800 mila ruandesi.

lmpegno umanitario del diplomatico italiano nel Paese durante i mesi del conflitto armato

A seguito della proiezione il giornalista Luciano Scalettari, coautore del libro da cui e’ tratto il film, dialoghera’ con il console Costa, il regista e con lo scrittore Daniele Scaglione, autore del libro “Rwanda. Istruzioni per un genocidio”. All’evento, che si svolge nell’ambito delle attivita’ dell’Iniziativa Italia-Africa promossa dal ministero degli Esteri, parteciperanno l’ambasciatore del Ruanda responsabile per l’Italia con sede a Parigi, Jacques Kabale Nyangezi, e l’ambasciatore Gianfranco Verderame, vice presidente del Circolo studi diplomatici della Farnesina.

Fonte: esteri.it

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.