Nasce la rete del “caffè sospeso”

Caffè Sospeso

“La Rete del Caffè Sospeso cerca amici”…

 

L’associazione è’ stata chiamata “Caffè Sospeso reti di festival, rassegne, associazioni culturali in mutuo soccorso”. Caffè sospeso prende il nome da un’antica pratica che si svolgeva soprattutto nei bar di Napoli e che aspiriamo a ripristinare

Proposta dalla rete dei festival del caffè sospeso
http//caffesospeso.wordpress.com < caffesospeso@hotmail.it>

Si usava nei bar di Napoli, quando una persona era particolarmente felice perché aveva qualcosa da festeggiare oppure perché aveva iniziato bene la giornata, sorseggiava un caffè e ne pagava due, uno per chi sarebbe venuto dopo di lui e non poteva pagarselo. Era un caffè offerto al resto del mondo. Di tanto in tanto qualcuno si affacciava alla porta e chiedeva se c’era “un caffè sospeso”.
Riprendiamo la pratica del Caffè Sospeso, lascia un caffè pagato, è un investimento sul futuro. Una pratica di cortesia, cordialità, considerazione umana.
Abbiamo più che mai bisogno di questi segnali.

Sabato 30 aprile è stata presentata ufficialmente la Rete del Caffè Sospeso, in Piemonte, durante il Valsusa Filmfest.

La rete era stata fondata il 14 novembre nel 2010 a Napoli. L’associazione unisce realtà culturali dagli angoli opposti d’Italia: da Trieste con S/paesati a Lampedusa con il Lampedusainfestival. Da Cagliari con il Marina Café Noir al Piemonte con il Valsusa Filmfest. Dalle Madonie con il FilmFestival sul Paesaggio alla Calabria con il Riaceinfestival, a Napoli con il Festival del Cinema dei Diritti Umani.

Per una nuova declinazione del termine “Festival”, per una rete di resistenze culturali che offra informazione alternativa e buona politica, fuori dalle rotte, navigando lungo un canale autonomo di diffusione del documentario e di condivisione delle arti in genere (letteratura, musica, teatro), dando vita a strumenti in grado di coinvolgere territori su temi di forte contenuto sociale e nuove prassi ambientali. Sette associazioni che si sono messe in rete fra loro per promuovere cultura, veicolare la produzione dei documentari che spesso non ha sbocchi. Mettere a disposizione saperi, testimonianze, documentazione, con quello stesso spirito di solidarietà che ricorda il “caffè sospeso”.

Invito

ad Associazioni culturali, Cooperative, Rassegne, Festival, ad aderire diventando “Amici” della Rete del Caffè Sospeso.

Un invito ad entrare in rete e usare lo strumento di comunicazione per contrastare i pesanti tagli pesanti alla cultura e il rischio di imbarbarimento collettivo.

Un invito a proporre ai bar la pratica del Caffè Sospeso (e segnalarci l’adesione)

Un invito a segnalarci in particolare documentari ma anche ogni altra forma di espressione culturale particolarmente significativi inerenti alle linee guida del Caffè Sospeso.

Ogni nuova adesione verrà linkata sul sito, riceverà la newsletter in modo da far circuitare tutte le informazioni che perverranno su manifestazioni ed eventi in sintonia con i temi del “Caffè Sospeso”.

Lo statuto dell’associazione prevede per l’adesione un contributo di 50,00 o 100,00 euro secondo le disponibilità dell’organizzazione che aderisce.

Da versare sul conto dell’Associazione Rete Caffè Sospeso Banca Etica Torino: Iban IT 40K0501801000000000135327

L’associazione ovviamente Non è a scopo di lucro

I contributi serviranno a sostenere la Rete del Caffè Sospeso e in particolare gli eventi culturali che ogni anno verranno individuati.

Nel 2011 il nostro impegno sarà quello di mettere in campo “il mutuo soccorso”supportando economicamente il festival di Lampedusa, la punta più a sud d’Italia.

Rete del Caffè Sospeso

Le prime nove esperienze di associazioni culturali che lavorano sul territorio e credono in una cultura in grado di incidere, nutrimento per l’anima, patrimonio che ci aiuti a stare insieme a capire gli inevitabili cambiamenti della società.

Una cultura vissuta sul campo, lontana dai tappeti rossi, dal marketing; non a caso abbiamo inserito la parola “sobrietà” nello statuto, non tanto perché oggi la cultura si trova penalizzata con tagli pesanti, ma perché è nello spirito condiviso dalla rete un modello culturale che abolisca sprechi ed esibizionismi. Siamo abituati con pochi soldi a fare grandi cose.

I temi: “L’incontro con l’Altro, l’accoglienza, immigrazione, le buone pratiche, temi ambientali, i temi sociali, recupero della memoria storica” rappresentano la carta d’identità delle relative rassegne, il filo rosso sul quale abbiamo trovato la motivazione per lavorare insieme.

Nel presentare questa Rete, vi rimandiamo al sito http//caffesospeso.wordpress.com/

e alla Email caffesospeso@hotmail.it

Abbiamo bisogno tutti di segnali

Grazie
Chiara Sasso, Sabrina Morena, Francesco Calabrò, Giacomo Casti, Maurizio Del Bufalo, Gandolfo Librizzi, Giacomo Sferlazzo. Per: Festival del Cinema dei Diritti Umani – Napoli (Campania), Lampedusainfestival – Lampedusa (Sicilia), FilmFestival sul Paesaggio – Polizzi Generosa (Sicilia), Marina Café Noir – Festival di Letterature Applicate Cagliari (Sardegna), Riaceinfestival – Riace (Calabria,) S/paesati – Trieste (Friuli Venezia Giulia), Valsusa Filmfest – Valle di Susa (Piemonte) e con l’adesione di Rete dei Comuni Solidali ed Asgi.

Festival del Cinema dei Diritti Umani – Napoli (Campania) www.cinenapolidiritti.it

Lampedusainfestival – Lampedusa (Sicilia) www.lampedusainfestival.it

Film Festival sul Paesaggio – Polizzi Generosa (Sicilia) www.madonie.info/festiva.it

Marina Café Noir – Festival di Letterature Applicate Cagliari (Sardegna) www.marinacafenoir.it

Riaceinfestival – Riace (Calabria ) www riaceinfestival.it

S/paesati – Trieste (Friuli Venezia Giulia) www.spaesati.org

Valsusa Filmfest – Valle di Susa (Piemonte) www.valsusafilmfest.it

Rete Comuni Solidali www.comunisolidali.org Asgi www.asgi.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.