Morte Traoré: parlano il fratello e un amico

L’intervista al fratello e a un amico di Sakine Traore, il ventisettenne del Mali che ieri ha perso la vita, ucciso da un colpo di pistola esploso da un carabiniere che tentava di difendersi perché aggredito.

Il fratello e l’amico di Sakine si trovano davanti al comune di San Ferdinando insieme a un centinaio di ragazzi africani che vivono alla tendopoli. Questa mattina hanno dato vita a un corteo di protesta per chiedere giustizia per Sakine.

Durante il corteo i migranti hanno scandito cori contro i carabinieri, la polizia e gli italiani, definendoli “razzisti”.

Qui la versione dei fatti data dalla Procura di Palmi e riportata da Inquieto Notizie.

Fonte: inquietonotizie.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.