Migrazione e Sviluppo: sabato 12 dicembre incontro con Elly Schlein e GVC

MIGRAZIONI E SVILUPPO: QUALE RISPOSTA EUROPEA?

Queste le tematiche centrali di una giornata di lavori che coinvolge studenti delle scuole superiori e pubblico in generale nel convegno del 12 dicembre promosso dall’europarlamentare Elly Schlein, in collaborazione con GVC

Quale incidenza hanno le crescenti disuguaglianze sulle migrazioni internazionali?

Quali sono le ragioni del crescente numero di rifugiati e dell’intensificarsi dei flussi migratori? 

Quali sono le prospettive e le criticità della risposta europea?

Quale è il ruolo dei media nel racconto di questi fenomeni e nella loro percezione?

Questi gli interrogativi posti ai partecipanti dell’iniziativa di sabato 12 dicembre a Bologna dal titolo Migrazioni e Sviluppo, promossa dall’on. Elly Schlein, in collaborazione con GVC, in occasione della conclusione dell’Anno Europeo dello sviluppo e a due mesi dalla definizione a New York dei nuovi Obiettivi di sviluppo sostenibile al 2030.


“Su temi così complessi servono soluzioni di breve, medio e lungo periodo. Per una risposta davvero europea, alle operazioni di ricerca e soccorso in mare, con mezzi, fondi, e mandati adeguati, devono accompagnarsi canali sicuri e legali di accesso per chi cerca protezione internazionale, un meccanismo permanente e obbligatorio di equa ripartizione tra gli Stati membri, come già chiedono i Trattati. Nel lungo periodo bisogna lavorare con la comunità internazionale per la stabilità delle aree di provenienza, con una politica estera europea più efficace e lungimirante che eviti gli errori del passato, così come una lotta alle diseguaglianze e al cambiamento climatico su scala globale. Quella delle diseguaglianze, infatti, è la questione cruciale dei nostri tempi. In un mondo in cui il 70% delle risorse sta nelle mani del 30% della popolazione, c’è poco da stupirsi di chi parte per andare là dove le opportunità sono così concentrate” dichiara l’on. Schlein.
La mattinata, che si svolge presso il Laboratorio delle Arti (via Azzo Gardino, 6) è dedicata ai lavori di gruppo con gli studenti delle scuole superiori e dalle 13 in poi è aperta al pubblico con gli interventi di esperti del settore: “E’ fondamentale presentare sia ai giovani studenti che al grande pubblico un mondo complesso e in grande cambiamento, in cui la povertà estrema in molte parti del mondo e le crescenti diseguaglianze, presenti anche in Italia, sono alla base dei flussi migratori” afferma Stefania Piccinelli, responsabile dell’Educazione allo Sviluppo di GVC, che interverrà al convegno.
GVC ha aderito con entusiasmo all’iniziativa di Elly Schlein che si inserisce nel percorso di eventi di approfondimento sulle migrazioni avviato dalla ong il passato 7 ottobre nel Comune di Bologna con il convegno di apertura del Terra di Tutti Film Festival e che seguirà a Reggio Emilia il 17 dicembre con l’incontro “Migrazioni: fenomeno globale, risposte locali” in cui verrà proiettato il documentario Homeward sui flussi migratori in Cambogia.
GVC – Gruppo di Volontariato Civile, è un’organizzazione non governativa nata a Bologna nel 1971 e presente in oltre 22 paesi. È attiva nella cooperazione internazionale con strategie complesse d’intervento: dall’assistenza umanitaria alla sanità, dalla sicurezza alimentare allo sviluppo rurale, dall’educazione alla tutela delle donne e dell’infanzia. GVC è una delle 18 Organizzazioni Non Governative al mondo ad essere autorizzata dalla Mezza Luna Rossa ad operare in Siria. Per informazioni www.gvc-italia.org
MIGRAZIONI E SVILUPPO: QUALE RISPOSTA EUROPEA?
Queste le tematiche centrali di una giornata di lavori che coinvolge studenti delle scuole superiori e pubblico in generale nel convegno del 12 dicembre promosso dall’europarlamentare Elly Schlein, in collaborazione con GVC
Quale incidenza hanno le crescenti disuguaglianze sulle migrazioni internazionali?
Quali sono le ragioni del crescente numero di rifugiati e dell’intensificarsi dei flussi migratori? Quali sono le prospettive e le criticità della risposta europea?
Quale è il ruolo dei media nel racconto di questi fenomeni e nella loro percezione?

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.