Mercedes-benz fashion week Africa

La prima edizione del Mercedes-Benz Fashion Week Africa ha presentato le collezioni di più di 20 stilisti, distribuite su quattro giorni a Johannesburg in Sud Africa. L’evento è stato una piattaforma per una serie di stilisti provenienti da tutto il mondo.


La settimana della moda in Africa si è conclusa con il quarto Africa Fashion Awards annuale, che ha avuto luogo a Melrose Arch a Johannesburg. I vincitori del prestigioso premio Stilista dell’anno, hanno vinto anche l’opportunità di presentare le loro collezioni a un pubblico globale al Mercedes-Benz Fashion Week internazionale nel 2013.

Ad aggiudicarsi il premio della sezione Africa è stata la popolare stilista nigeriana Ituen Basi. La collezione di Basi è contraddistinta dall’uso di stampe, pizzi colorati e orli che iniziavano al ginocchio per raggiungere le caviglie verso la fine della sfilata. Tuttavia, i pezzi che più si sono fatti notare nella collezione della stilista, diplomata alla London College of Fashion, sono state le pencil skirt a stampa giornale e le cappe fatte a mano.


Vincitore di Stilista dell’anno a livello interazionale, è stato assegnato alla stilista del Ghana residente in America, Mimi Plange. All’interno della sua collezione, Plange ha unito con successo l’Europa vittoriana, l’Africa pre coloniale e l’abbigliamento sportivo dell’America moderna nei look da giorno così come in quelli da sera. A regnare è stata una tavolozza di colori pastello, composta da menta, bianco sporco e rosa.

Oltre agli stilisti, è stato trattato durante il premio extravaganza anche lo stile savvy della popolazione africana. Il direttore di Ernst & Young Khaya Dludla ha vinto il premio di icona maschile di stile dell’anno, mentre l’attrice/modella/stilista etiope Liya Kebede ha ricevuto il premio di icona femminile di stile dell’anno.

 

Fonte: vogue.it

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.