Libia: riunione di International Follow-up Committee

Terza riunione dell’ “International Follow-up Committee” sulla Libia

Il Ministro Di Maio ha partecipato oggi alla sessione conclusiva di una riunione a livello alti funzionari (SOM) dell’“International Follow-up Committee on Libya” (IFCL), gruppo di lavoro internazionale dedicato alla crisi libica e nato con la Conferenza di Berlino di gennaio. 

La riunione in video-teleconferenza – guidata dal Direttore Generale per gli Affari Politici del Ministero degli Esteri, Ambasciatore Cardi, e da Stephanie Williams, Rappresentante Speciale pro tempore del Segretario Generale ONU per la Libia – ha visto la partecipazione dei Paesi e delle Organizzazioni internazionali più direttamente coinvolti nel dossier libico, per un totale di 18 delegazioni.

L’incontro ha consentito uno scambio di valutazioni sugli ultimi aggiornamenti politici e militari in Libia e sulle possibili linee di azione per la Comunità internazionale a sostegno del dialogo intra-libico e della Missione ONU UNSMIL.

L’iniziativa italiana ha voluto ribadire la centralità attuale dell’IFCL come foro di dialogo politico e diplomatico sulla Libia e l’intenzione di Roma di continuare a svolgere – anche nell’attuale pandemia – un ruolo centrale e propositivo nel dossier libico, in un momento in cui le ostilità hanno raggiunto una nuova, violenta intensità che non risparmia civili e le infrastrutture del Paese.

Fonte: esteri.it

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.