L’Africa rivede i suoi dati statici

Indispensabile per l’esecuzione e la valutazione delle politiche pubbliche, la gestione delle statistiche africane prende un nuovo corso sotto l’impulso della Banca africana di sviluppo (AfDB).

L’AfDB [African Development Bank] ha avviato un importante programma per migliorare la gestione dell’informazione statistica negli stati africani. L’obiettivo finale è di facilitare l’accesso alle statistiche pubbliche e migliorare la loro qualità. Lanciato nel novembre 2012, quest’iniziativa è già stata completata in 13 paesi (Capo Verde, RDC, Camerun, Congo, Malawi, Mozambico, Namibia, Rwanda, Sud Sudan, Tanzania, Tunisia, Zimbabwe, Zambia), e dalla commissione dell’Unione Africana. Nel luglio 2013, ciascuno dei 54 stati del continente, insieme alle 16 agenzie regionali e locali, saranno fornite di un portale Internet.

Leggi internazionali

Queste piattaforme informatiche permetteranno la messa in opera di uno scambio d’informazioni permanente tra la Banca africana di sviluppo e gli istituti nazionali di statistica, le banche centrali, i ministeri pertinenti, ma anche tra gli stessi paesi. Questo programma permetterà una migliore diffusione dei dati statistici, la loro adesione alle leggi internazionali in modo da facilitare le comparazioni internazionali e renderle più efficienti nell’elaborazione, nell’applicazione e nella valutazione delle politiche pubbliche. Per facilitare l’esecuzione di questo progetto, la banca africana di sviluppo ha siglato un partenariato col dipartimento di statistica del Fondo monetario internazionale e dell’Unione Europea.

Fonte: jeuneafrique.com

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.