LA SETTIMANA DI SOLIDARITE’ NORD SUD

Riceviamo e pubblichiamo questo scritto di un’associazione impegnata in Mali da molto tempo.

Il MALI, quel grande Paese africano dove nel 1236 l’Imperatore Keita introdusse la Costituzione che fu poi dichiarata patrimonio dell’Umanità in quanto prima Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo ed introdusse anche la “sanankuya” descritta dai più come la “cultura della Pace” sta vivendo oggi un momento terribile risultato di una crisi multiforme e dai molteplici aspetti.

L’associazione Solidarité Nord-Sud ONLUS che si occupa proprio di far conoscere la storia antica e recente dell’Africa, quella storia che Malcom X definì sbiancata, attraverso Mostre (Regine ed Eroine d’Africa), libri (ne abbiamo scritti finora 4 tra cui due sul Mali) ed eventi ha dedicato al suo Paese di adozione, ha organizzato una settimana di eventi che sono terminati col grande concerto del 20 gennaio cui ha partecipato e contribuito Bafing Kul con la sua Appolo band. Bafing è un cantante raggae del Mali impegnato da sempre ed ancor più oggi per il cambiamento nel suo Paese ed n Africa tutta. Al Concerto ha presentato anche il suo ultimo brano “Liberer le Mali”. Hanno partecipato anche Veronica Robazza ed il suo gruppo con la danza afro-sperimentale, Maleducazione alcolica, Mattia Guagneli con Magua 80, Trencktown Motel Bob Marley Tribute, Dubass Sound System che ringraziamo a nome di tutti i maliani. Ringraziamo anche la Locanda Atlantide che ha ospitato l Concerto e l’UPTER di Roma che ha ospitato la Mostra e la conferenza e presentazione dei nostri progetti e libri e il nostro amico maliano, artista di Tombouctou che ha partecipato attivamente anche presentando le sue opere plastiche Ousmane Garba Kounta.
Noi proseguiremo la nostra azione di sostegno e solidarietà col popolo del Mali per la Pace ed il cambiamento. Chi volesse contattarci sarà ben accolto: infosolidarit@yahoo.it

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.