La Cina vuole un pezzo di Desertec

E’ stata solo una questione di tempo prima che le società cinesi cercassero di imbarcarsi in uno dei progetti di energia rinnovabile più discussi. La Desertec Industrial Initiative (DII) ha attirato un nuovo potenziale investitore. Si tratta della società cinese State Grid Corp., secondo il Financial Times Deutschland.

Sebbene non ci sia un’evidenza concreta dell’interesse della società energetica cinese, l’entrata in gioco di una compagnia asiatica cambierebbe le regole del gioco. Gli oppositori della DII sostengono che il prezzo obiettivo di $514 miliardi è irrealistico mentre altri sostengono che la tecnologia non sia abbastanza avanti. Tuttavia, se il consorzio sta cercando ulteriori iniezioni monetarie, la Cina potrebbe essere la risposta.

 

Fonte: ae-africa.com

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.