L’8 marzo con le Regine ed Eroine d’Africa

L’8 marzo con le Regine ed Eroine d’Africa per la PACE ed il cambiamento in Mali

L’associazione “Solidarité Nord Sud” ONLUS sostiene la lotta del popolo maliano per il ritorno della Pace in Mali. Conscia della complessità della crisi che attraversa il Paese, delle sue cause interne ed esterne e dunque della necessità di un cambiamento radicale per il raggiungimento della Pace, dell’Unità del paese e della vera democrazia.

Abbiamo cercato di seguire e sostenere tutto questo sin dall’inizio del conflitto con numerose attività ed eventi. Ricordiamo tra l’altro la mostra e conferenza a Roma ed il Concerto per la Pace ed il cambiamento con la partecipazione di Bafing Kul sempre a Roma, durante la settimana dedicata al Mali. Gli eventi in Italia sono mirati soprattutto a far conoscere i molteplici aspetti e le vere cause della situazione drammatica che vive il “paese della sanankuya”, cercando dapprima di rompere il silenzio che c’è stato e poi di aprire un dialogo anche con tutti coloro che sono interessati al raggiungimento degli obiettivi sopra elencati.

regine-eroine-africa

Proponiamo dunque ed ancora una volta alcune giornate nelle quali – attraverso la proposta del nostro progetto sulle “Regine ed eroine d’Africa” – si possa informare e dialogare su questi temi e magari trovare insieme forme di sostegno al popolo maliano.

La Mostra è la prima esposizione in Italia a percorrere la storia d’Africa con un taglio del tutto particolare, ossia attraverso le sue grandi figure femminili a cominciare dalla Grande Madre di tutto l’Universo fino alle grandi Regine che hanno fatto la storia del Continente per secoli, alle grandi combattenti contro lo schiavismo prima e contro l’occupazione coloniale poi, fino alle Donne dei nostri giorni.

E’ dunque una riflessione sulla necessità di un approccio diverso alla storia dell’Africa ed alla sua cultura, lontano da stereotipi più o meno imposti che ne rimandano un’immagine immobile e immutabile da cui poter attingere risorse all’infinito.

L’Associazione è impegnata in Mali, paese dell’Africa occidentale di grande civiltà e cultura, merito riconosciuto anche dall’UNESCO che ha proclamato la Costituzione del grande Imperatore del Mali, Soundjata Keita, emanata nel 1236, come Prima dichiarazione dei diritti dell’Uomo. Paese da sempre crocevia di grandi traffici e dunque di contatti culturali che lo hanno fatto considerare come l’Impero ed il paese della multiculturalità, della sanankuya ovvero di quella cultura della
Pace e della convivenza nata con la Costituzione soprarrichiamata ma ancora enormemente presente nella cultura dei maliani.

Per saperne di più sulla Mostra – per chi non ci avesse seguito finora – rinviamo al nostro sito: http://www.solidaritenordsud.net/gli-eventi_2649774.html (EVENTI) ma anche alle pagine dedicate alle Regine ed Eroine, quelle dedicate alle “Nostre pubblicazioni” per i libri, video, gioielli e tant’altro…..

Durante le giornate del 8 e del 9 marzo proponiamo dunque non solo l’esposizione ma soprattutto la giornata della “Festa della Donna” avrà un programma ricco di eventi dedicati al Mali.

LE REGINE ED EROINE D’AFRICA PER LA PACE ED IL CAMBIAMENTO IN MALI
8/9 MARZO 2013
PRESSO L’ASSOCIAZIONE MATUNA, VIA DELLA NECROPOLI 2 – CERVETERI

Il programma della giornata dell‘8 marzo (venerdì) prevede:

H. 18:

Presentazione del progetto dell’Associazione ed in particolare di “Regine ed Eroine d’Africa” e del libro omonimo.

Presentazione dei due libri sul Mali

“Il Mali: il paese della Sanankuya. I Dogon”

“L’indipendenza mancata: il Mali. Una rivoluzione tradita” a cura del Presidente dell’associazione stessa.

* Presentazione delle opere di Ousmane Garba Kounta, artista plastico polivalente che ci illustrerà in particolare il significato e l’esegesi della sua opera “La ragnatela” per la quale ha ricevuto il primo premio alla
IV° edizione du “Marché National des arts plastiques a Bamako.”
Ousmane Garba Kounta nato e vissuto a Tombouctu esprime attraverso le sue opere, tutte create con elementi naturali, le condizioni in cui il continente africano versa ed in particolare le cause di quegli ostacoli
che non permettono all’Africa di svilupparsi. Le sue opere diventano in questo momento di enorme attualità e soggetti di denuncia della terribile situazione che vive il paese e segnatamente la città dove lui è nato,
cresciuto e dove peraltro lavorava anche al fine di dare visibilità e giusta collocazione alla cultura ed alle discipline artistiche.

* La Mostra è arricchita da alcuni prodotti dell’artigianato del Mali e dai libri elaborati dall’Associazione Solidarité Nord Sud-ONLUS.

* Materiale esplicativo anche sui prodotti artigianali stessi quali in particolare i tessuti che sono un libro di storia e cultura ed i gioielli.

Proiezioni Video e diapositive sui temi sopraesposti

H. 21,30

* Intermezzo musicale con la partecipazione del trio “Mandengue Melodies” composto da Hosman Coulibaly (Kora e balafon), Eugenio Attard (Balafon, calabasse, percussioni) e Inoussa Dembele (percussioni, Ngoni). Sito di riferimento: www.destinationwestafrica.org

Cena, su prenotazione, a cura dell’Associazione Matuna e che prevede anche qualche assaggio di piatti tipici del Mali.

Sabato 9 marzo:

La Mostra sarà aperta e visitabile dalle h.10-13 / 17- 24

h. 21.30: Musica live con i “Raices Afrocubanas”

Ensemble formato da percussionisti che con passione e studio affrontano il vasto panorama della musica folklorika afrocubana. Il loro repertorio è un percorso che evidenzia l’impatto culturale che le varie etnie di schiavi arrivati a Cuba dall’Africa (Congo, Ararà, Lucumì, Carabalì etc. ) hanno prodotto dando vita ad espressioni musicali e religiose molto interessanti.

Cena, su prenotazione, a cura dell’Associazione Matuna e che prevede anche qualche assaggio di piatti tipici del Mali.

L’eventuale ricavato dei libri e dell’artigianato andrà totalmente a sostegno dei progetti di sviluppo che l’associazione ha in corso in Mali. L’Associazione infatti oltre che promozione sociale è anche una ONLUS ed in questa veste opera in Mali a progetti di sviluppo sostenibile. Il progetto in corso è rivolto a 12 ragazze-madri ed ai loro bambini e prevede la formazione (generale e specifico-tecnica) per la realizzazione e gestione di un atelier del pagne (tessuti Dogon). Il progetto è già avviato ma necessita ancora di finanziamento per essere realizzato nella sua totalità. La situazione in Mali ha certamente inciso nel rallentarne i tempi di realizzazione ma vogliamo augurarci (come sembra dagli ultimi eventi) che si possa
presto riprendere a lavorare ed anzi siamo certi che il Mali avrà ancor più bisogno del nostro sostegno……

Associazione “Solidarité Nord-Sud” ONLUS
www.solidaritenordsud.net
infosolidarit@yahoo.it
INGRESSO LIBERO

Partner per il progetto “Reines et Heroines d’Afrique”

Si ringrazia l’Associazione culturale ed enogastronomica Matuna per l’ospitalità e per il contributo organizzativo e per l’interesse mostrato alla condivisione con i temi proposti.

Rinviamo qui al sito dell’associazione anche per rendervi conto dell’ambiente molto accogliente e caratteristico nel quale andremo ad esporre ed….. a cena!!
http://www.matuna.it/

 

Fonte: mail

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.