Kenya: polizia protegge casa nonna di Obama

obamaLa casa della nonna paterna del candidato alla presidenza degli Usa, Barrack Obama, è protetta dalla polizia dopo alcuni  furti.

Il governo del Kenya ha predisposto una scorta continua di fronte la proprietà della famiglia Obama.

La nonna del candidato americano, Sarah Obama, è protetta da 20 poliziotti armati nel remoto villaggio di Kogelo, a 500 chilometri da Nairobi.

Il padre di Barack Obama, il candidato alle presidenziali Usa, nacque nel Kogelo village, che si trova nella provincia di Siaya. E’ anche qui che si trova la sua tomba. Il candidato americano ha fatto visita diverse volte in questo villaggio del Kenya per salutare sua nonna. Molti abitanti del posto dicono che di solito si intrattiene con la gente del posto con la quale parla liberamente.

Da quando Obama ha fatto visita al villaggio, il paese ha conosciuto un incremento esponenziale di popolarità, soprattutto dopo la vittoria delle primarie.

obama-usflag

La scorsa settimana, c’è stato un fallito tentativo di furto in casa di Sarah Obama. Questo ha spinto il governo di Nairobi a mettere una scorta a protezione della signora e della casa. Molti kenioti credono che il tentato furto sia una conseguenza della popolarità di Obama dopo la vittoria delle primarie del partito democratico e anche del fatto che probabilmente i ladri credono che la signora Obama stia ricevendo molti soldi da suo nipote negli USA.

La maggioranza dei kenioti crede fermamente che Obama sarà il prossimo presidente degli Stati Uniti dopo aver vinto le elezioni interne al suo partito. Inoltre vedono in Obama un figlio della nazione, visti i suoi natali.
Di Ken Chelimo
Corrispondente dell’Africa orientale

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.