Intervista al fondatore del centro Lakore

Il fondatore di questo centro d’arte contemporanea presenta il “centre Lakore” che in lingua Peulh burkinabè vuol dire “granaio”.


Burkina Faso 2012: entretien au centre lakore par afrikanews

Perche’ il centro Lakore?
Lakore in lingua peulh burkinabe’ vuol dire “granaio”, il posto in cui si conserva il raccolto di un anno di lavoro. L’abbiamo chiamato cosi’ perche’ in questo posto conserviamo le nostre opere e formiamo i nuovi artisti.

In quale anno avete aperto?
Nel 2006 e partire da quell’anno abbiamo formato decine di artisti.

Avete fatto delle mostre?
Si un po’ negli stati vicini: Costa d’Avorio, Senegal, Niger. Un po’ in Europa: in Francia, in Svizzera e in Germania. Un po’ in Canada e anche negli Stati Uniti.

Vivete di questo lavoro?
Si viviamo cosi. Da una parte e’ la nostra passione, dall’altra e’ il nostro futuro. E’ il nostro mestiere e anche il nostro avvenire.

Grazie e congratulazioni

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.