Il potere di un SMS: l’allerta dell’Unita’ di Crisi

E’ un tranquillo sabato pomeriggio. Torniamo con i bambini da una sessione di relax in una piscina di Gammarth a Nord di Tunisi, nella tranquilla banlieu nord, che a dispetto delle notizie dal resto del paese, rimane un’isola felice dove la vita continua normalmente, quando il cellulare ci segnala l’arrivo di un SMS “Ambasciata Italia a Tunisi consglia di tenesi periodicamente aggiornatu, ove possible, sul sito http://www.viaggiaresicuri.it/.

Si consiglia inoltre di evitare nei prossimi giorni la frequentazione di luoghi affollati e di assembramento”.

Come rimanere impassibili di fronte ad un messaggio del genere? Cosa significa?

Sono mesi che l’Unita’ di Crisi ci segnala prontamente pericoli, numeri da chiamare in caso di emergenza, nuovi coprifuochi. Tanto di cappello ad un servizio che funziona ed e’ geniale!!. Mentre l’Ambasciata americana spedisce email che vengono ricevute in tempo utile solo da chi e’ costantemente sulla rete, l’Italia mostra un pizzico di genialita’ mandando messaggi ai cellulari di tutti gli italiani residenti in Tunisia e dei turisiti registrati presso il proprio sito.

Ma questo messaggio e’ assai bizzaro. Come interpretarlo? Eccesso di zelo in una situazione ancora fragile, o dei veri pericoli dietro l’angolo?

La verita’ sta probabilmente nel mezzo. Oggi c’e’ un pericolo terorismo in tutto il mondo. Domani e’ l’anniversario dell’11 settembre e anche dall’altro lato dell’Oceano ci si prepara al peggio. In un altra epoca – e forse chissa’ forse non era nemmeno poi cosi vero – la Tunisia sarebbe stato i paese piu’ sicuro dove vivere in quella data maledetta. Ma ci rifiutiamo di credere che Tunisi sia oggi piu’ a rischio di New York, Parigi, Roma, Londra.

Quindi si, siamo d’accordo, teniamo gli occhi aperti, viaggiamo informati, ma non diamoci in preda al panico, non lasciamo che sia la paura (prima di Ben Ali e oggi di possibili attacchi) a limitare la nostra liberta’. Domani 11 settembre si va al mare!! E per chi e’ in viaggio per la Tunisia, che si iscrivi al sito del Ministero degli Esteri, ma non manchi l’occasione di venire a respirare il vento di liberta’ e la storia che si scrive ogni giorno.

 

 

Fonte: italianidicartagine.blogspot.com

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

2 thoughts on “Il potere di un SMS: l’allerta dell’Unita’ di Crisi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.