Il ghanese Turkson potrebbe essere il prossimo papa

I cardinali del Canada, della Nigeria e del Ghana sono tra i candidati favoriti a succedere a Benedetto XVI, secondo gli scommettitori.

Il nigeriano Francis Arinze, 80 anni, è dato a 2-1 presso la società londinese William Hill Plc, il che significa che una puntata di 1 euro può fruttare 2 euro. Peter Turkson, 64 anni, del Ghana è in seconda posizione e la sua candidatura è data a 5-2. Alla Paddy Power Plc, il cardinale canadese Marc Ouellet, 68 anni, è dato a 5-2, mentre Turkson è dato a 3-1 e Arinze a 7-2.

Cardinal Turkson with CIDSE President Chris Bain_4 (copyright TWoijiechowski_CIDSE)

Il papa Benedetto, ex cardinale Joseph Ratzinger, ha annunciato oggi (11 febbraio 2013) che si dimetterà il prossimo 28 febbraio, due mesi prima del suo 86mo compleanno, per problemi di salute, dopo aver guidato la chiesa per quasi 8 anni. E’ la prima volta, dopo quasi 600 anni, che si verifica un’abdicazione da parte del leader della chiesa cattolica romana.

Le inaspettate dimissioni potrebbero riaprire delle spaccature all’interno della chiesa mentre aumentano le pressioni affinché si nomini un papa proveniente dal mondo in via di sviluppo in cui il cattolicesimo sta crescendo, bilanciando i cali in Europa e negli Usa.  Arinze, Turkson e Ouellet sono dati per favoriti da Ladbrokes Plc, secondo il sito internet della società.

“Quando Joseph Ratzinger fu nominato papa, Francis Arinze era in lizza subito dopo di lui,” dice Graham Sharpe, un portavoce di William Hill, in una dichiarazione via email. “Pensiamo che adesso possa essere in buona posizione per succedergli, anche se l’età potrebbe giocare contro di lui.”

Un papa africano
Paddy Power dà un 6-4 che il prossimo papa sia un italiano, mentre l’ipotesi che sia africano è data a 2-1, a 10-3 invece che il prossimo pontefice provenga dal centro o dal sudamerica. Il tedesco papa Benedetto è diventato il 265mo leader della chiesa cattolica dopo il polacco Giovanni Paolo II. Giovanni Paolo è stato il primo papa non italiano dopo Adriano VI nel XVI secolo.

Il candidato italiano dato per favorito da Paddy Power è Gianfranco Ravasi, la cui elezione è data a 7-1. William Hill dà invece Angelo Scola, un altro italiano arcivescovo di Milano, a 5-1.

Tradizionalista, Benedetto è diventato papa dopo aver passato 25 anni come difensore della dottrina in un’istituzione precedentemente conosciuta come l’Inquisizione.

“Dopo aver esaminato ripetutamente la mia coscienza dinanzi a Dio, sono giuto alla certezza che le mie forze, dovute all’età avanzata, non sono più adeguate all’esercizio del ministero petrino,” ha detto oggi il pontefice.

Il nuovo papa verrà scelto da un conclave, una riunione speciale di cardinali che saranno relegati nella cappella Sistina in Vaticano fino a quando non concorderanno sul nome del successore. Papa Benedetto non avrà alcun ruolo nello scegliere il suo successore, ha detto il direttore della sala stampa del Vaticano, padre Federico Lombardi, durante una conferenza stampa a Roma. Inizialmente si ritirerà nella residenza estiva di Castel Gandolfo prima di trasferirsi a vivere in un convento.

Fonte: naijanedu.com, foto: CIDSE

 

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.