“Il Cappuccino” di Ouagadougou

Il 2 agosto è stato il nostro primo giorno a Ouagadougou. E’ stata una giornata lunga in cui abbiamo visto il mercato, il centro, i locali più alla moda del centro e incontrato qualche amico di Cleo e soprattutto sua sorella Anne, che tutti chiamano Anna, che ci aiuta moltissimo praticamente in tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Dopo il giro di visite del pomeriggio, sulla strada del ritorno, passando davanti ad un bar alla moda, Cleo dice: “Che ne dite di fermarci al ‘Cappuccino’ ?”. Io ho risposto subito di sì mentre per Vanda e Debora la cosa era indifferente.

Il “Cappuccino” è un bar alla moda, quindi in stile europeo, in cui si servono prodotti alla moda: gelati, drinks anche alcolici (io ho preso un mohito). Di solito è frequentato da persone che si trovano a Ouagadougou per affari. Prevalentemente libanesi, ricchi burkinabé (o finti ricchi) e ragazze a caccia di uomini.

Ci siamo seduti intorno alle 9 e fino alle 10 e mezza c’erano famiglie e persone che si collegavano ad internet col wifi del bar col loro iPad. Dopo una certa ora, c’è stato il cambio della guardia. Fuori le famiglie, dentro le “ragazze”.

 

Articolo interessante? Aiutaci a crescere con una donazione via Paypal o tramite Iban: IT97M36000032000CA005648709

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.